Bruxelles – Il Commissario Ue dei Trasporti, Antonio Tajani, ha incontrato oggi a Bruxelles l’amministratore delegato di Banca Intesa SanPaolo, Corrado Passera.
Tajani, al termine dell’incontro, ha dichiarato:<<Ho chiesto che ogni soluzione a favore del rilancio di Alitalia sia in sintonia con la normativa comunitaria. Qualunque ipotesi verrà messa a punto dovrà essere bene inserita nelle prospettive e nell’ambito delle normative dell’Ue>>
Dal canto suo Passera ha dichiarato che:<<Tutte le cifre uscite sugli esuberi di Alitalia sono premature>>, riferendosi alle notizie pubblicate in Italia che davano per certi nel piano di Banca Intesa almeno 10.000 esuberi, notizia che aveva gettato nel panico i sindacati dettisi pronti a bloccare il trasporto aereo.
A chi chiedeva se ci possono essere delle difficoltà sul fronte della definizione del piano, l’a.d. di Banca Intesa ha risposto: <<Non è nostra abitudine gettare la spugna. La durata del nostro mandato è di 60 giorni, e i ‘termini non sono cambiati. Il mandato è stato affidato a Intesa SanPaolo ad inizio Giugno e dovrebbe scadere nei primi giorni di Agosto>>. 
Intanto sulla questione esuberi è intervenuto il presidente di Alitalia, Aristide Police, sottolineando che i sacrifici <<c’erano anche nell’offerta Air France>>. (ore 12:00)