Serie 4 Coupé, il futuro di Bmw

Serie 4 Coupé, il futuro di Bmw

Monaco – Bmw presenta la concept Serie 4 Coupé. Nella categoria premium di appartenenza delle Coupé e Cabrio, la Serie 3 detiene la posizione di leader di mercato su scala globale. In tutto il mondo non esistono altri modelli che abbiano influenzato allo stesso modo il segmento di appartenenza.
Presentando lo studio della Serie 4 Coupé, Bmw ci dà un’anteprima della quarta generazione di Coupé sportive che potrebbe rafforzare la posizione della Casa rispetto ai competitor. Il numero “4” della Serie marca quindi l’inizio di un conteggio nuovo, oltre a descrivere una maggiore sportività, una maggiore esclusività e una maggiore differenziazione dalla Serie 3. La nomenclatura riprende la tradizione della grandi Coupé Bmw Serie 6 e Serie 8.
Le dimensioni della Concept Serie 4 Coupé ne anticipano il dinamismo: passo allungato di 50 millimetri (2.810 mm), carreggiata anteriore cresciuta di 45 millimetri (1.545 mm), posteriore di 80 millimetri (1.593 mm). La larghezza della vettura aumenta di 44 mm a 1.826 mm, la linea del tetto è stata abbassata di 16 mm a 1.362 mm. La lunghezza è cresciuta a 4.641 millimetri.
Le proporzioni sono tipiche di una Bmw: passo lungo, cofano motore slanciato, abitacolo arretrato e sbalzi corti. Il volto marcato è contraddistinto da tratti precisi e superfici ricche di sfaccettature. I caratteristici stilemi di design del modulo frontale di una Bmw, come il doppio rene e i doppi proiettori circolari, sono tenuti in uno stile pulito e sportivo, e svelano una forte affinità con la famiglia della Serie 3.
L’interpretazione però è più sportiva. Le due icone di design della sezione frontale, il doppio rene e i doppi proiettori circolari, sono ricche di dettagli e presentano una lavorazione in profondità, quasi tridimensionale.
Oltre al tipico volto da Bmw con il doppio rene e i doppi proiettori circolari, la caratteristica che salta immediatamente all’occhio è la grossa presa d’aria inserita nella minigonna anteriore. La grande apertura per l’aria segnala il maggiore fabbisogno di raffreddamento dei motori (che immaginiamo potenti) e attira contemporaneamente lo sguardo sui passaruota fortemente bombati.
L’“AirBreather”, un’apertura dietro la ruota anteriore che favorisce l’aerodinamica, accentua il sofisticato concetto di aerodinamica. Descrive un movimento dinamico tra le due superfici convesse lungo la fiancata della vettura, riprendendo il linguaggio formale degli elementi decorativi del modulo frontale. Insieme all’AirCurtain della minigonna anteriore, assicura una notevole riduzione della resistenza aerodinamica nella zona delle ruote.
Anche al suo interno, la Concept Serie 4 Coupé si dimostra una tipica Bmw, per l’eleganza sapientemente mescolata alla sportività e con il classico orientamento verso il conducente dell’abitacolo. Non resta che aspettare, ansiosi, il passaggio alla produzione e l’arrivo sulle strade. Magari il prima possibile.

NO COMMENTS

Leave a Reply