Carrara – Ritorna a CarraraFiere la grande vetrina dedicata agli appassionati del turismo “plein air” che stanno organizzando la visita a Tour.it il Salone del turismo itinerante, in calendario dal 12 al 20 gennaio 2013 – che ha già riscosso l’adesione dei marchi più importanti con un consolidamento delle presenze tanto sul fronte degli espositori quanto su quello dei visitatori per un evento che celebra l’undicesima edizione.
Tour.it (www.tourit.it) si propone ancora in contemporanea con la mostra mercato della piccola nautica grazie all’importante partecipazione di Concessionari toscani e liguri che incanteranno gli appassionati del mare con un’ampia scelta di imbarcazioni da diporto tra i cinque e i dieci metri.  La risposta degli espositori, anche nelle difficoltà del contesto, è stata positiva e CarraraFiere punta a raggiungere la presenza espositiva del 2012 quando hanno partecipato ben 32 marchi di veicoli ricreazionali italiani e stranieri che, sommati alle Case rappresentate e al comparto degli accessori, portarono a 120 il numero degli espositori, distribuiti su 20.000 mq, con oltre 22.000 visitatori provenienti da tutte le regioni italiane.
Accanto alla grande esposizione di camper e caravan proposta dai principali Concessionari di zona con le attrezzature e gli accessori, si potranno ammirare case mobili e accessori da esterno. Il settore manifesta forte vitalità anche nel reparto dedicato al “camping” dove è già annunciata la presenza di produttori  con diverse novità legate al mondo tende, verande e accessori da campeggio.
In un momento delicato per l’economia nazionale è importante pensare positivamente programmando periodi di soggiorno anche brevi e a prezzi contenuti ottimizzando le risorse e per questo gli Espositori proporranno nell’area esterna, in accordo con CarraraFiere, un mercato dell’usato con ottime occasioni per tutte le disponibilità. Grazie alla collocazione geografica CarraraFiere è facilmente raggiungibile e dotata di grandi parcheggi gratuiti per auto e camper, richiama tanti appassionati che, con una visita a Tour.it possono programmare anche escursioni affascinanti su un territorio che offre grandi opportunità: dalle Alpi Apuane con le cave di marmo ai castelli della Lunigiana, dalle vicine città d’arte (Lucca, Pisa, Firenze) alla Versilia e alle Cinque Terre. I visitatori potranno programmare anche escursioni a più ampio raggio con l’ausilio di agenzie specializzate in trasferte e navigazione, pronte a suggerire itinerari fuori dalle solite rotte, dalla Grotta del vento alle terme slovene, agli itinerari più curiosi da raggiungere con il proprio camper, con la regia di organizzazioni specializzate e media competenti.
 <<A un mese dall’apertura del Salone – dichiara Paris Mazzanti, direttore di CarraraFiere – cogliamo l’interesse da parte dei visitatori che apprezzano, assieme alle novità tecniche che Tour.it ha sempre proposto, anche l’offerta complessiva del territorio che offre luoghi ed escursioni per ogni tipo di visitatore che può scegliere fra gli itinerari scelti autonomamente e le proposte offerte nell’ambito dei raduni>>.
Il Salone del turismo itinerante, che si è sviluppato anche grazie alla collaborazione con le Associazioni che rappresentano sia gli operatori sia gli utenti, proprio in virtù di queste sinergie, si è affermato come manifestazione in grado di presentare proposte commerciali assieme a momenti di riflessione sul comparto e sulla cultura turistica che esprime. L’Italia è il terzo mercato europeo per i camper ed esporta circa la metà della sua produzione che ha nel distretto toscano della Valdelsa e della Val di Pesa il polo più importante dove si concentra l’80% della produzione italiana che mette in campo un’altissima specializzazione che si esprime ai massimi livelli nei 13.000 camper realizzati annualmente. In attesa dei dati di fine anno emergono segnali comunque interessanti da un settore che rappresenta a pieno titolo il Made in Italy e, pur non potendo raggiungere i livelli delle immatricolazioni toccati nel passato, punta sempre sull’innovazione da parte delle aziende leader che a Tour.it presentano nuovi modelli o aggiornamenti.
<<È una fase in cui il comparto, dopo momenti di euforia, deve riflettere sul modello futuro di vacanza e di prodotto che vuole offrire – dice Lorenzo Gnaccarini, ideatore e animatore di Vacanzelandia il portale che in soli due anni è divenuto protagonista qualificandosi per informazione indipendente e contenuti utili ai camperisti – ma il settore deve ristrutturarsi in profondità perché il mercato è cambiato e il camper non è più uno status symbol, ma la scelta consapevole di un modello di fruizione del tempo libero e, soprattutto, delle vacanze all’aria aperta. È un processo di affermazione che presuppone tempi anche lunghi e che può essere favorito dall’organizzazione di eventi che favoriscano l’avvicinamento di nuove fasce di utenti che partono magari dalla tenda per poi destinare risorse all’acquisto dei mezzi. Il “nuovo mercato” è necessario per affrontare la crisi, perché i “vecchi clienti” sono già consolidati. Anche le fiere possono avere un ruolo importante  per informare e mostrare “come e dove” rispetto a “cosa serve per…”. perché il camper, il caravan, la tenda, non “si vendono da soli” e non è sufficiente mostrarli ma occorre informare e formare i nuovi utenti>>.
Per i visitatori più giovani sono previste occasioni di svago. Carriera Fiere, in collaborazione con la Golden Games di Forlì, allestirà per i più piccoli un’area bimbi con giochi gonfiabili mentre per chi volesse scoprire le opportunità legate alla fruizione della natura, la Fiera, in collaborazione con la sezione di Carrara del Club Alpino Italiano, ha programmato tante attività che si svolgeranno ogni giorno alla presenza di istruttori qualificati. I ragazzi, infatti, oltre a visionare la sezione didattica che accoglie immagini e documentari sulle Alpi Apuane, potranno cimentarsi nell’ arrampicata su una parete artificiale allestita per l’occasione. L’offerta di Tour.it si completa con la Rassegna del Turismo Enogastronomico, spazio riservato a sapori e produttori di nicchia con possibilità di degustare prodotti tipici provenienti da aziende distribuite su tutto il territorio nazionale, dalla Valle d’Aosta alla Calabria, passando attraverso Veneto, Emilia, Toscana, Abruzzo e Campania, aree e regioni che attraggono turismo alla ricerca di esperienze sempre nuove. Anche nel 2013 i visitatori potranno partecipare a raduni organizzati per l’occasione dai camper club che propongono un programma di escursioni e visite guidate sul territorio: dall’11 al 13 sarà protagonista per la prima volta a Carrara il Camper Club Italiano, mentre dal 18 al 20 il Toscana Camper Club festeggerà a Carrara il 25mo raduno (programma e info su www.tourit.it sezione raduni).
Info: ingressi – numero 3 – Viale C. Colombo; n. 5 – Via Maestri del Marmo Orari 12-13 e 19-20 Gennaio 2013 dalle 10 alle 18; da lunedì 14 a venerdì 18 dalle 15 alle 19. Ticket: Ingresso libero da lunedì a venerdì; Sabato e Domenica € 10,00 intero, € 5,00 ridotto; Ingresso gratuito per ragazzi fino a 12 anni e disabili + accompagnatore.