Londra – Star Alliance, l’alleanza tra compagnie aeree con la più ampia rete di collegamenti al mondo, ha accolto con entusiasmo l’annuncio dato dall’aeroporto di Heathrow di designare il Terminal 2 come la nuova base operativa per i propri vettori membri che servono uno dei più importanti aeroporti internazionali del mondo.
<<Siamo molto lieti di questa decisione che dà il via effettivo alla creazione di una nuova esperienza di viaggio per i nostri clienti e permette alle nostre compagnie membre di operare in maniera efficiente nell’hub di Londra – ha dichiarato Mark Schwab, Ceo di Star Alliance – Dopo molti anni di intenso lavoro di progettazione insieme al team di Colin Matthew a Heathrow per avere un terminal di primordine dedicato all’alleanza, possiamo ora iniziare la fase di implementazione>>.
Star Alliance è la seconda alleanza più importante in termini di grandezza raggruppata a Heathrow, la più importante porta d’ingresso del Regno Unito sia in ambito commerciale che turistico, e offre oltre il 21% dei posti disponibili in partenza dall’aeroporto. Ora è possibile creare un vero e proprio terminal dell’alleanza in grado di offrire molti servizi innovativi. Le tecnologie di ultima generazione così come strutture integrate e processi armonizzati tra i vettori membri contribuiranno a migliorare in maniera significativa l’esperienza di viaggio dei passeggeri. Inoltre, la collocazione di tutti i membri di Star Alliance al Terminal 2 permetterà di dimezzare il tempo minimo di connessione tra i voli, portandoli a soli 45 minuti, e incrementando così del 31% il numero delle possibili coincidenze. Nel 2014, una volta inaugurato il nuovo Terminal 2, i 23 vettori membri di Star Alliance che operano a Heathrow vi si potranno progressivamente trasferire dalle loro attuali postazioni.