Manchester – Sir Alex Ferguson, allenatore del Manchester United, nell’ambito della partnership tra il club e Chevrolet, ora possiede una Volt.
<<La Volt è assolutamente fenomenale – ha detto Sir Alex -. Un mio amico ne ha guidata una negli Stati Uniti e da allora non fa altro che parlarne e parlarne, così quando mi si è presentata l’opportunità ho detto “ma certo, voglio provarla perché questa è davvero l’auto del futuro”. Sono molto soddisfatto>>.
La Volt, Auto dell’Anno 2012, è in grado di percorrere fino a 80 chilometri utilizzando l’alimentazione della batteria agli ioni di litio da 16,5 kWh. Quando la batteria raggiunge la soglia di carica minima, un generatore a benzina entra in funzione automaticamente per estendere l’autonomia di altri 500 chilometri, a serbatoio pieno. Negli Stati Uniti i possessori di Volt, dal lancio del veicolo avvenuto due anni fa nel mese di dicembre, hanno percorso in totale più di 100 milioni di miglia in modalità elettrica (circa 160 milioni di km).
Chi possiede una Volt viaggia in media per più del 65% del tempo in modalità puramente elettrica, utilizzando il generatore a benzina solo per i tragitti più lunghi. Effettuando le ricariche con regolarità, le Volt percorrono circa 900 miglia (1.448 km) tra un pieno e l’altro, che equivale a circa un mese e mezzo di viaggi.
Chevrolet è Partner Automotive Ufficiale del Manchester United e il marchio del cravattino comparirà sulla maglia della squadra a partire dalla stagione 2014/2015. La partnership tra il club e General Motors prevede che diversi giocatori e responsabili ricevano vetture Chevrolet. Tra essi c’è anche Sir Bobby Charlton, campione del mondo e leggenda del Manchester United, che ha ritirato una Captiva sette posti.