500S, il “lato ribelle” della compatta Fiat

500S, il “lato ribelle” della compatta Fiat

Torino – E’ possibile ordinare in Italia la Fiat 500S, la nuova versione sportiva che si contraddistingue per un look aggressivo e una ricca dotazione di serie che saprà soddisfare un pubblico giovane e maschile alla ricerca di una vettura dalla forte personalità sportiva.
Disponibile sia in versione berlina che cabrio, le motorizzazioni in gamma sono 1.2 da 69 cv, 0.9 TwinAir da 85 cv, 1.4 16v da 100 cv e 1.3 Multijet 16v da 95 cv. Il listino prezzi parte da 13.750 euro per Fiat 500S  1.2 da 69 cv per raggiungere i 16.050 euro per la versione equipaggiata con  1.3 Multijet 16v da 95 cv (i prezzi delle versioni cabrio sono rispettivamente  17.250 euro e 19.550 euro).
 All’esterno, la nuova 500S è caratterizzata da spoiler posteriore, nuove minigonne laterali, paraurti sportivo specifico (anteriore e posteriore), vetri privacy, cerchi in lega da 15” dal design sportivo (a richiesta quelli da 16″) e finiture ‘dark chrome’. Invece, all’interno, spiccano i nuovi ed esclusivi sedili sportivi con cuciture rosse e logo ‘500S’ sugli schienali.  Oltre a rappresentare un’assoluta novità di prodotto, la nuova selleria è stata studiata per offrire la miglior ergonomia possibile garantendo al cliente confort e sportività in un’unica soluzione.
In perfetta sintonia con l’anima sportiva della nuova versione, l’abitacolo di Fiat 500S si contraddistingue anche per l’inedito volante racing, il pomello del cambio specifico e la plancia con trattamento Matt Silver. Allo stesso modo, il ricco equipaggiamento propone di serie climatizzatore manuale, sistema Blue&MeTm con comandi radio sul volante, sedili attrezzati e specchi elettrici. Inoltre, a richiesta, sono disponibili numerosi e importanti optional tra i quali due contenuti a vocazione altamente sportiva: i cerchi in lega da 16 pollici dal design sportivo e il tetto + spoiler verniciati Black.
Per esaltare le linee aggressive della vettura e dare ulteriore risalto all’anima sportiva di Fiat 500S, la gamma cromatica è composta da nove colori di carrozzeria: Bianco Gelato, Rosso Passione, Grigio Carrara, Nero Vesuvio, Grigio Pompei, Grigio Colosseo, Blu Mediterraneo, Nero opaco Stealth e il tristrato Bianco perla.
Con la nuova versione 500S si completa  la gamma dell’icona Fiat, un’invenzione italiana nata per soddisfare tutti coloro che amano divertirsi e andare ovunque al volante di un’auto ricca di fascino ed emozione. Espressione genuina di stile e carattere, oggi la gamma 2013 di Fiat 500 propone 2 versioni (berlina e cabrio), 6 allestimenti (Pop, Pop Star, Color Therapy, Lounge, 500S e “By Gucci”) e 5 motorizzazioni (1.2 69 cv, 0.9 TwinAir Turbo 85, 1.4 16v 100 cv, 1.2 69 cv EasyPower e 1.3 Multijet 16v 95 cv).
*****
Nell’ambito degli Environmental Awards, categoria “Prodotto o servizio verde”, Fiat Group Automobiles Hellas  è stata premiata per le sue procedure di “Mobilità sostenibile – riduzione delle emissioni di CO2”. In particolare, Fiat Group Automobiles Hellas si è distinta per l’implementazione di tecnologie “verdi” nei veicoli del mercato ellenico determinando una significativa riduzione delle emissioni di sostanze inquinanti e dell’inquinamento atmosferico nel Paese.
In questo contesto Fiat Group Automobiles Hellas intende presentare agli automobilisti greci le propria gamma di vetture e veicoli commerciali che utilizzano carburanti alternativi come il gas naturale per ridurre le emissioni e i consumi, a tutto vantaggio anche del cliente finale. Un impegno concreto che di recente ha visto l’Azienda donare al comune di Thessaloniki una Fiat Panda Natural Power con doppia alimentazione benzina/metano promuovendo così nel modo migliore sia la sua filosofia “verde” sia l’ampia gamma di vetture ecologiche ed efficienti in termini di consumi ed emissioni offerte ai consumatori greci.
Il secondo premio “verde” vinto da Fiat Group Automobiles Hellas rientra nei Green Leader Award, nella categoria “Product carbon footprint”. I Green Leader Awards sono assegnati da due organizzazioni non-profit – Cse (Centre for Sustainability and Excellence) e myclimate – giudicando società, prodotti e servizi che hanno contribuito alla riduzione delle emissioni di gas serra derivanti dalle loro attività.
I cambiamenti climatici e la crisi energetica hanno dimostrato la necessità di riconsiderare il concetto di automobile, allo scopo, fra l’altro, di sviluppare soluzioni per la protezione dell’ambiente. In questo contesto, Fiat Group investe costantemente in importanti attività di ricerca per lo sviluppo di eco-tecnologie per le automobili e la loro evoluzione. Da qui la leadership di Fiat Group Automobiles Hellas in fatto di mobilità rispettosa per l’ambiente: infatti, se si considerano le autovetture e i veicoli commerciali leggeri immatricolati nel 2011 sul mercato ellenico, il Gruppo – con marchi Fiat, Alfa Romeo, Abarth e Fiat Professional – si è classificato al primo posto nella riduzione delle emissioni di CO2 con una media di 122,26 g/km di CO2 corrispondenti a una riduzione dell’8,7% rispetto al 2010 (133,9 g/km). Inoltre, fra le Case costruttrici di autovetture con il maggior fatturato in Grecia, il marchio Fiat ha registrato le più basse emissioni di CO2 nel Paese, con una media di 116,2 g/km, rispetto ai 129,8 g/km del 2010, dimostrando una netta riduzione del 10,5%. Altrettanto importante è stato il successo nel segmento dei veicoli commerciali leggeri, dove Fiat Professional  è al primo posto fra tutti i costruttori con una media di emissioni di CO2 pari a 139,9 g/km rispetto ai 162,0 g/km del 2010. Si tratta di una riduzione del 13,6%, ovvero più del doppio della riduzione media del 6% ottenuta da tutti i veicoli commerciali leggeri.
Con i due premi green vinti da Fiat Group Automobiles Hellas  si arricchisce il palmares di Fiat Group composto da numerosi e importanti premi internazionali che dimostrano il suo continuo impegno per una mobilità eco-compatibile, una strategia che ha portato ad una leadership europea indiscussa: iInfatti, negli ultimi 5 anni, Fiat è il brand che ha registrato il livello più basso di emissioni di CO2 delle vetture vendute in Europa, con un valore medio di 118,2 g/km nel 2011 (4,9 g/km in meno rispetto alla media del 2010). Anche come Gruppo, Fiat è risultato primo in classifica con 123,3 g/km. Il primato è certificato dalla società Jato Dynamics, leader mondiale per la consulenza e la ricerca nel campo automotive. Un primato importante e un miglioramento costante: negli ultimi 4 anni Fiat ha ridotto le proprie emissioni medie del 14%, portandosi da 137,3 a 118,2 g/km di CO2, andando molto oltre rispetto al target medio di 130 g/km previsto dall’Unione Europea per il 2015.

NO COMMENTS

Leave a Reply