Roma – Anno nuovo, multa nuova. Dall’1 gennaio 2013 infatti scattano gli aumenti generalizzati delle multe per le infrazioni al Codice della strada previsti ogni due anni per adeguare gli importi al costo della vita. In base al dato Istat, dal prossimo 1 gennaio tutte le sanzioni pecuniarie aumenteranno del 5,9%. Si tratta di un automatismo previsto dall’articolo 195 del Codice della Strada che stabilisce l’adeguamento biennale delle sanzioni amministrative all’indice Foi (l’aumento dei prezzi al consumo per le famiglie di operai e impiegati) nei due anni precedenti. Il dato è stato comunicato dall’Istat e spetterà ora al ministero della Giustizia fissare ufficialmente con decreto i nuovi limiti delle sanzioni da applicarsi dall’1 gennaio. Si tratterà di aumenti che vanno da pochi euro a oltre i 100.