Verona – Anche per il 2008 Legambiente e Ata Svizzera (Associazione traffico e ambiente) hanno redatto la “Eco Top Ten 2008” che classifica le auto più rispettose dell’ambiente. Quest’anno sui 600 modelli esaminati, con l’esclusione di quelli con emissioni superiori a 210 grammi di CO2 per chilometro, prima in classifica è risultata la Honda Civic Hybrid, prima classificata anche nel 2007. La classifica comprende inoltre i modelli a gas (metano e Gpl). Fra i parametri utilizzati nell’analisi dei mezzi Euro 4 più venduti ci sono il consumo di carburante, il rumore, le emissioni di CO2 e di particolato fine e tutte quelle sostanze inquinanti che hanno un impatto sulla salute dell’uomo e Honda Civic Hybrid guida la classifica assoluta, oltre a quella di categoria (auto medie inferiori). Civic Hybrid associa un nuovo motore elettrico e un motore benzina di cilindrata contenuta ma particolarmente evoluto ed efficiente (il nuovo 1.3 i-VTEC a 3 stadi di fasatura), prodotti entrambi da Honda. L’impiego combinato di questi due propulsori garantisce l’avviamento e le accelerazioni, mentre a basse velocità di crociera (da 20 a 49 km/h) la vettura può funzionare con il solo motore elettrico, ad emissioni zero. Le batterie si ricaricano poi automaticamente durante le fasi di decelerazione e frenata, quando il motore elettrico funziona come generatore. Importante funzione che permette di ridurre ulteriormente i consumi è quella di “spegnimento automatico- Stop & Go” quando la vettura è ferma in attesa. Civic Hybrid offre una guida fluida con la comodità del cambio a variazione continua CVT. Le sue prestazioni, paragonabili a quelle di un motore 1.8 a benzina, sono sorprendenti specie se raffrontate a consumi di un’utilitaria (4,6 l/100km nel ciclo combinato) con emissioni più basse di qualsiasi modello a metano o GPL attualmente presente sul mercato (con solo 109g/km di CO2 nel ciclo combinato). Civic Hybrid offre un livello di silenziosità molto alto all’interno dell’abitacolo che aumenta il comfort a bordo. (ore 13:40)

NO COMMENTS

Leave a Reply