Erenler (Turchia) – TürkTraktör, la joint venture tra CNH (Fiat Industrial) e Koç Holding e leader in Turchia nella produzione di macchine agricole dal 1954 – ha celebrato oggi la posa della prima pietra del nuovo stabilimento produttivo di Erenler, nel distretto di Sakarya. La cerimonia, a cui hanno preso parte il presidente del consiglio di amministrazione di Koç Holding, Mustafa V. Koç, e il chief operating officer di Fiat Industrial, Richard Tobin, si è svolta alla presenza del ministro dell'Economia turco, Zafer Çaglayan, e della stampa nazionale.
L'evento segna una nuova e importante tappa nell’affermato rapporto tra Koç Holding, il gruppo industriale leader in Turchia, e Fiat Industrial, il terzo più grande gruppo al mondo nel campo dei capital goods, iniziato nel 1967 con la creazione della joint venture TürkTraktör. Da allora, TürkTraktör si è sempre più rafforzata, diventando un leader nel mercato nazionale dei trattori e delle mietitrebbie, grazie ai marchi New Holland Agriculture e Case IH, e un importante esportatore.
<<TürkTraktör è una realtà importante per l'industria turca – ha dichiarato KoçCon le sue avanzate tecnologie, TürkTraktör è non solo il più grande stabilimento in Turchia, ma anche uno dei più importanti in Europa. Producendo localmente componentistica e accessori, ha contribuito allo sviluppo dell'indotto industriale e ha creato un vantaggio competitivo per il paese>>.
TürkTraktör produce attualmente 250 modelli base di trattori e 500 diverse varianti, oltre a componenti come motori, trasmissioni, assali anteriori e posteriori. Grazie all’ampia offerta, esporta oltre il 30% della sua produzione in più di 90 paesi in tutto il mondo. Nel 2012, più di 14.500 trattori prodotti da TürkTraktör presso lo stabilimento di Ankara sono stati commercializzati attraverso la rete distributiva di CNH in Nord America, America Latina, Europa, Africa e ora anche in Russia e Giappone, con un record di crescita di oltre il 50% rispetto al 2011.
<<Sono lieto dei risultati che TürkTraktör sta ottenendo sia nel mercato locale che nell’esportazione – ha dichiarato TobinL’eccellente rapporto e le sinergie che abbiamo instaurato con Koç Holding e il proficuo incontro tra il know-how e le competenze di Case New Holland e l'esperienza e la reputazione di Koç nel mercato turco sono tra i principali fattori di questo successo. La Turchia è la settima economia al mondo nel settore agricolo e cresce di anno in anno. Allo stesso tempo, il rapido incremento della popolazione mondiale, soprattutto nei mercati in via di sviluppo, fa salire la domanda di prodotti alimentari e di conseguenza la necessità di utilizzare macchine agricole avanzate per ottimizzare il rendimento dei raccolti. Per tutte queste ragioni, a seguito di colloqui con il nostro partner Koç Holding, abbiamo deciso di investire in un secondo stabilimento, qui a Erenler, per incrementare ulteriormente la nostra capacità produttiva e soddisfare le esigenze future del settore>>.
Il nuovo stabilimento di Erenler, che si estenderà su una superficie totale di 200.000 metri quadrati, produrrà trattori, permettendo a TürkTraktör di soddisfare l'evoluzione della domanda locale e di aumentare le esportazioni per rispondere alle crescenti esigenze di meccanizzazione dell'agricoltura globale.