Stoccarda – Su iniziativa comune Daimler e UNESCO hanno ideato il concorso Mondialogo Engineering Award che mette in palio complessivamente 300.000 euro.
Nell’ambito del Mondialogo Engineering Award, gli studenti provenienti da Paesi industrializzati ed in via di sviluppo, vengono raggrupati in team internazionali di progetto con l’obiettivo di individuare e definire idee per soluzioni sostenibili ai problemi dei Paesi in via di sviluppo. In particolare, saranno privilegiate le migliorie tecniche nei settori della tutela ambientale, dell’energia e della fornitura d’acqua, nell’utilizzo delle risorse naturali e nel trattamento dei rifiuti. Sono richieste idee innovative nel campo dell’assistenza medica, dell’alimentazione, delle abitazioni, dell’igiene, della protezione dalle calamità naturali, della mobilità e delle comunicazioni. La lotta alla povertà, la promozione dello sviluppo sostenibile e la risposta ai cambiamenti climatici sono alcuni dei temi chiavi di Mondialogo Engineering Award. Possono partecipare al Mondialogo Engineering Award team di progetto composti da gruppi di studenti di due diversi istituti universitari, purché un gruppo provenga da un Paese industrializzato e l’altro da un Paese in via di sviluppo. Come punto di contatto è disponibile il portale internet di Mondialogo www.mondialogo.org che funziona, successivamente, anche da ufficio virtuale. Dopo la chiusura delle iscrizioni sul sito (che avverrà il 31 Ottobre 2008) i team avranno sei mesi per lavorare sui progetti. L’assegnazione dei premi, che si svolgerà nel 2009, sarà decisa da una giuria internazionale. I fattori chiave in sede di valutazione saranno sostenibilità, profilo scientifico e fattibilità dei progetti proposti. Verrà anche valutata l’intensità della collaborazione interculturale tra gruppi di progetto. Insieme al Mondialogo Engineering Award, l’iniziativa lanciata da Daimler ed UNESCO nel 2003 propone anche il Mondialogo School Contest ed il portale internet Mondialogo in cinque lingue. (ore 10:55)