Torino – Rinnovata la partnership tra Suzuki Italia, la filiale italiana della multinazionale Suzuki Motor Corporation, e Motul Italia, società leader nella produzione di lubrificanti. Un sodalizio costruito nel tempo e con fondamenta assai radicate, consolidato da un rapporto decennale, nel settore delle due ruote e dei fuoribordo con l’estensione, oggiAggiungi un appuntamento per oggi, anche alle quattro ruote.
Una proposta di qualità, articolata su una joint corporate, dunque, che prevede una stretta collaborazione per lo sviluppo di iniziative finalizzate ad una sempre maggiore integrazione delle tecnologie lubrificanti di Motul su tutti i segmenti commercializzati da Suzuki sul territorio nazionale. Una cooperazione sui temi della valorizzazione di beni di eccellenza legata non solo alla produzione di serie, ma anche alle iniziative sportive nazionali nelle quali Suzuki Italia è da anni protagonista in ambito automobilistico, nei rally su asfalto come pure in quelli dedicati all’off road.
I prodotti della multinazionale petrolifera francese sono conosciuti per le loro prestazioni, per gli elevati contenuti tecnologici e si rivolgono a tutti i consumatori alla ricerca di un brand di comprovata affidabilità. Gli oli Motul riducono, infatti, il rischio di costosi interventi di riparazione e migliorano le prestazioni ed i consumi. Unafilosofia assai vicina a quella di Suzuki che ha tra le sue fondamenta la capacità di offrire ai propri Clienti la garanzia di un vasto range di modelli ad alto livello qualitativo.
<<Un risultato importante, raggiunto dopo aver affinato e temprato una lunga collaborazione e sperimentazione su due delle nostre linee produttive che hanno fatto da battistrada all’integrazione della car line – ha dichiarato Massimo Nalli, direttore generale di Suzuki Italia Divisione automobiliAbbiamo con Motul fatto una scelta di qualità, del miglior prodotto per i nostri propulsori, tecnicamente raffinati e quindi ben supportati da lubrificanti di egual livello. Un’alleanza tra due brand forti e riconosciuti, Suzuki e Motul, che non potrà che generare ottimi risultati>>.
<<Si tratta di una partnership rilevante – prosegue Marco Baraldi, direttore generale di Motul Italiache affianca due marchi di assoluto prestigio con un rafforzamento reciproco dell’immagine in un mercato strategico come quello italiano. È per noi motivo di orgoglio essere anche per i prossimi anni al fianco di un partner riconosciuto come uno dei player più rilevanti a livello internazionale in settori come quelli delle due e delle quattro ruote che per Motul rappresentano il principale ambito di sviluppo delle attività commerciali e di ricerca tecnologica>>.