Parigi – E’ stato presentato, in anteprima mondiale, il frigorifero Smeg 500 realizzato da Smeg e Fiat con la collaborazione stilistica di Italia Independent. L'evento si è svolto al concept store Colette in Rue Saint-Honorè.
Incuriosire lo sguardo, suscitare un sorriso, applicare la passione della creatività al rigore della tecnologia. Sono questi i concetti di design che da sempre animano Fiat e Smeg. Da questa speciale alchimia nasce l'esclusivo Smeg 500, un frigorifero che svolge la propria funzione sotto nuove vesti, diventando qualcosa che cattura lo sguardo, lo intriga e lo rinnova.
Vera e propria icona del made in Italy, la Fiat 500 trova così una sua ulteriore dimensione nei bar e nei salotti in tutto il mondo. Infatti, il frigorifero Smeg 500 si va ad aggiungere agli altri prodotti esclusivi della Fiat 500 Design Collection – un sofà, un tavolo e una consolle – che prendono ispirazione dalla vettura che ha segnato più di ogni altro l'immaginario collettivo del nostro Paese.
Con questa nuova partnership Fiat conferma il proprio interesse al mondo del design non solo applicato al settore automotive ma anche ad altri "territori". Per questo motivo Smeg – azienda nota per il suo profondo know-how tecnologico che le consente di soddisfare qualsiasi esigenza estetica e funzionale – si è rivelata il partner ideale con la quale realizzare questo ambizioso progetto.
Smeg 500 è anche un prodotto-simbolo che richiama alla mente un antico legame tra due eccellenze italiane. Erano gli anni Cinquanta quando Fiat e Smeg si incontrano per la prima volta, gli anni della motorizzazione di massa – a Torino il 4 luglio 1957 veniva presentata la Nuova Fiat 500 – ma anche dello sviluppo degli elettrodomestici "bianchi". Da quell'incontro nasce un'intesa che porta Fiat a produrre anche frigoriferi grazie alla preziosa collaborazione con Smeg.