Milano – Il capoluogo lombardo ospitetà nel 2015 la più importante assise del settore mobilità e trasporto pubblico: il 61esimo Uitp World congress and mobility & city transport exhibition, congresso mondiale della International association of public transport, per il quale sono attesi oltre 6mila delegati. Milano ha vinto l’agguerrita concorrenza delle altre città congressuali candidatesi per accogliere l’evento con una lunga marcia di avvicinamento iniziata nel 2010. Ma soprattutto grazie all’azione sinergica portata avanti da Atm e Ferrovie Nord Milano, che hanno attivamente promosso nelle sedi internazionali competenti la location milanese, e da Fiera Milano Congressi, che dispone del più moderno e capiente centro convegnistico europeo – il MiCo, Milano Congressi – ed ha messo a punto gli aspetti tecnici del dossier di candidatura.
<<Questo risultato – commenta con soddisfazione l’amministratore delegato di Fiera Milano, Enrico Pazzaliè frutto di grande impegno e professionalità. Ma anche di un esemplare lavoro di squadra, che dimostra cosa si possa ottenere quando il tanto auspicato “fare sistema” passa dal mondo delle idee a quello dei fatti. Per sua natura la competizione per i grandi congressi internazionali –  settore che rappresenta da anni una rilevante area di attività per Fiera Milano – richiede lo sforzo comune di più soggetti, come è avvenuto in questo caso per Atm, Fnm e Fiera Milano Congressi. Ma  richiede anche di avere alle spalle una città che, in cambio dei vantaggi di visibilità, economici e culturali che ne ricava, sostenga la grande congressistica con servizi eccellenti di accoglienza, ristorazione, trasporti, turismo, intrattenimento, qualità ambientale>>.
<<L’acquisizione dell’Uitp – dichiara Francesco Conci, direttore esecutivo di Fiera Milano Congressiè un grande successo, che premia al più alto livello la qualità dei nostri servizi e delle nostre strutture. Trova così conferma la posizione di primo piano di Fiera Milano Congressi nel settore convegnistico internazionale e il ruolo di protagonista ormai riconosciuto a Milano  nell’esclusiva classifica delle maggiori location congressuali in Europa>>.
L’Uitp si svolge a cadenza biennale e quest’anno ha avuto come sede Ginevra dal 26 al 30 maggio.Si tratta in assoluto del più importante appuntamento mondiale per il settore del trasporto pubblico: un evento la cui caratura confermerà una volta di più la centralità internazionale di Milano nell’anno dell’Esposizione universale e genererà significative ricadute economiche per il territorio.
Una recentissima analisi realizzata per conto di Fiera Milano Congressi dal Research Lab on the International Meeting Industry-Lamci di Aseri-Alta Scuola di Economia e Relazioni Internazionali dell’Università Cattolica, stima infatti in 92,6 milioni di euro il valore complessivo generato dai cinque congressi tenuti al MiCo da maggio a novembre 2012: 54,5 milioni da attribuire all’impatto diretto e 38,1 milioni all’impatto indiretto. Nei circa quattro giorni trascorsi mediamente a Milano, un delegato ha speso in media (escluso il trasporto a lunga percorrenza) 253,6 euro al giorno.