Torino –  Fiat Industrial Spa e Cnh Global Nv hanno annunciato che la società controllata da Fiat Industrial, Fi Cbm Holdings Nv, in cui si propone la fusione per incorporazione di Fiat Industrial e Cnh, assumerà la denominazione sociale di Cnh Industrial Nv.
Se le fusioni saranno approvate dalle assemblee di Fiat Industrial e di Cnh, Fiat Industrial e Cnh saranno fuse in Cnh Industrial. Le azioni di Cnh Industrial saranno quotate al New York Stock Exchange e, immediatamente dopo l’efficacia della fusione, anche sul mercato telematico Azionario gestito da Borsa italiana.
L’accordo relativo alla fusione include usuali dichiarazioni e garanzie e le fusioni sono soggette, come da prassi di mercato, a condizioni sospensive compresa quella per cui l’esborso per l’esercizio del diritto di recesso da parte degli azionisti di Fiat Industrial e per le opposizioni dei creditori di Fiat Industrial non ecceda complessivamente l’importo di Euro 325 milioni. Le fusioni sono anche condizionate all’approvazione degli azionisti di Fiat industrial e Cnh. Fiat Industrial, che detiene circa l’87% di Cnh, voterà a favore della fusione di Cnh all’assemblea degli azionisti di Cnh. Ci si attende che il closing dell’operazione possa avvenire nel corso del terzo trimestre del 2013.