Pilota svedese muore a Le Mans

Pilota svedese muore a Le Mans

0 1

Le Mans – Il pilota danese Allan Simonsen, 34 anni, protagonista di un incidente al terzo giro della "24 ore"  al volante dell’Aston Martin, è morto mengre veniva trasportato in ospedale. La gara è stata neutralizzata per 50 minuti con l'ingresso della safety car per permettere il soccorso del pilota danese, recuperare l'Aston Martin e riparare il guardrail.
Ecco il comunicato ufficiale sulla morte di Simonsen: “L’Automibile Club de L’Ouest ci tiene ad esprimere la sua grande tristezza in seguito a questo dramma e presenta le sue più profonde condoglianze alla famiglia e agli amici di Allan Simonsen. Non ci sarà nessun commento circa le circostanze dell’incidente, non ancora verificate”.
Il danese, padre di un bambino, era al volante dell’Aston Martin n. 95 insieme ai connazionali Christoffer Nygaard e Kristian Poulsen. Era alla settima partecipazione alla "24 Ore di Le Mans".
La famiglia di Simonsen è stata immediatamente avvisata da David Richards, direttore dell’Aston Martin Racing. Il team inglese ha fatto sapere che continuerà a correre in seguito a una “richiesta specifica della famiglia” di Allan e in omaggio al pilota scomparso.

NO COMMENTS

Leave a Reply