Ntv si prepara a battagliare con Fs

Ntv si prepara a battagliare con Fs

0 2

Roma – Se è vero come è vero che la concorrenza è il maggior stimolante del mercato che esista, c’è da aspettarsi che le Fs nell’arco dei prossimi tre anni facciano passi da gigante circa i miglioramenti della loro qualità dei servizi, dal momento che a partire dal 2011, sui binari dedicati all’alta velocità sfrecceranno 25 nuovi treni Alstom gestiti dalla NTV (Nuovo Trasporto Viaggiatori), società tutta italiana nata nel 2006 grazie ad un gruppo di imprenditori molto noti quali Luca Cordero di Montezemolo, presidente di Fiat e Ferrari; Diego Della Valle, patron della Tod’s; Gianni Punzo, presidente del Cis Interporto di Nola e Giuseppe Sciarrone, amministratore delegato di Rtc, Railways Traction Company a cui quest’anno si sono aggiunti altri tre azionisti di peso: Intesa Sanpalo, Generali Holdings Fcp-Fis e Alberto Bombassei, alla guida della Brembo dal ’61 e attuale vice presidente di Confindustria.
Missione di Ntv è quella di effettuare servizi viaggiatori sulle linee alta velocità innovando nei contenuti e valorizzando il tempo trascorso in viaggio attraverso servizi completi e personalizzati, ambienti confortevoli e tecnologicamene avanzati, grande qualità a prezzi competitivi. La società prevede di acquisire entro il 2015 una quota di mercato del 20%.
Ntv sarà il primo operatore al mondo a utilizzare il nuovo treno Alstom Agv (Automotrice Grande Vitesse) con una flotta di 25 unità progettate per viaggiare a 360 km/h che porteraano, ad esempio, il tempo di percorrenza della tratta Roma-Milano dalle attuali quattro ore e trenta minuti ad appena tre ore.
Per il momento Ntv si cimenterà sulle tratte più remunerative Torino-Milano-Bologna-Firenze-Roma-Napoli-Salerno; Roma-Firenze-Bologna-Venezia e Roma-Bari.
 perché, come ha spiegato Sciarrone, “l’impresa nasce dove c’è il mercato”. Ciononostante “se si trovano soluzioni intelligenti – promette – noi siamo pronti”. E il riferimento è al contributo pubblico da assegnare con gara per le tratte non remunerative. Gare a cui, assicura Sciarrone, “Ntv parteciperà”.
La tecnologia innovativa dell’Agv si riflette in un maggiore spazio a disposizione dei passeggeri (+20%, grazie all’architettura articolata con motorizzazione ripartita), in una forte eco-compatibilità (consumi energetici ridotti del 15%, e riciclabilità dei materiali del 98%) e in un taglio del 15% delle spese di manutenzione. Per Ntv, il nuovo treno Agv avrà una capacità di 460 posti, distribuiti su 11 carrozze (lunghezza treno 200 metri). (ore 13:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply