Milano – Eurasia Motor Company, importatore ufficiale per l’Italia del marchio cinese Great Wall, dal secondo semestre di quest’anno inizierà l’approvvigionamento del nuovo suv “Great Wall H6” e del pick-up “Steed 5” direttamente dalla fabbrica bulgara della Great Wall gestita dalla Litex Motors a Lovech.
Fino ad oggi l’importatore italiano della Great Wall ha venduto circa 9.000 vetture tra suv e pick-up prodotti esclusivamente in Cina. Il cambiamento sarà una svolta molto importante per il futuro del marchio Great Wall in Italia e in Europa. La fabbrica in Bulgaria produrrà veicoli che verranno commercializzati in Italia, Austria, Polonia, Turchia, Repubblica Ceca, Slovacchia, Ungheria, Croazia, Slovenia, Romania, Bosnia, Montenegro, Serbia, Macedonia, Albania e Grecia.
Questa è l’unica fabbrica esclusiva della Great Wall Motors in Europa e si estende su un’area di 500mila mq. La prima fase di realizzazione è completata e la produzione sarà di circa 5.000 vetture all’anno con una capacità futura che potrà raggiungere le 60.000 unità-anno. Il 18 ottobre 2012 lo stabilimento Litex Motors ha ricevuto il certificato di qualità Iso 9001: 2008 per l'assemblaggio di veicoli dalla Vehicle certification agency con sede nel Regno Unito (Vca). Il documento conferma che la produzione della fabbrica Bulgara corrisponde agli ultimi e più alti livelli degli standard europei per l’assemblaggio di veicoli.
La direzione della produzione e del controllo qualitativo viene gestita da tecnici inglesi ai quali viene demandato anche il compito di formazione del nuovo personale. La fabbrica è divisa in settori e la qualità produttiva è estremamente curata grazie a un sistema di controllo alla fine di ogni zona produttiva. Viene effettuata una valutazione statica alla fine di ogni settore oltre al controllo dinamico alla fine del processo produttivo. Ogni vettura viene ispezionata accuratamente attraverso il processo di controllo della qualità con una lista che copre tutti i settori chiave del veicolo. Si effettuano cinque incontri di qualità al giorno in ciascuno dei settori di produzione. Vengono redatti dei report sulla qualità identificando tutti i difetti riscontrati al fine di risalire e modificare gli stessi in ogni settore produttivo. Inoltre sono effettuate: la valutazione delle parti in arrivo, un processo ulteriore per l’anticorrosione delle scocche, la verifica e l’eventuale riparazione del corpo dipinto prima della produzione e l’arresto della linea di produzione se si verificassero eventuali difetti.
Da ottobre sarà quindi disponibile il nuovo suv “Great Wall H6” che sostituirà l’attuale Hover 5 e la grande novità è che sarà prodotto in Europa.

NO COMMENTS

Leave a Reply