Bruxelles – Arriva direttamente dalla Commisione europea la notizia che a partire dal 26 Luglio entreranno in vigore nell’intera Unione nuove regole per consentire a disabili o anziani un accesso al trasporto aereo non discriminatorio.
<<E’ fondamentale offrire a questi passeggeri l’assistenza di cui hanno bisogno. Questi nuovi diritti costituiscono un reale progresso per un’Europa dei cittadini – ha spiegato il commissario Ue ai Trasporti Antonio Tajani – Il nuovo regolamento, tra l’altro, vieta di rifiutare le prenotazioni e il trasporto di passeggeri in ragione della loro ridotta mobilità. Gli aeroporti dovranno offrire un insieme di servizi alle persone a mobilità limitata per consentire loro di utilizzare le infrastrutture a disposizione di tutti gli altri passeggeri>>. Le nuove regole stabiliscono che l’imbarco di persone con mobilità ridotta avvenga prima, nelle migliori condizioni e con mezzi appropriati. Per i voli in partenza da scali dell’Unione o a destinazione di un aeroporto Ue se il vettore è europeo, le compagnie saranno obbligate a fornire gratuitamente alcuni servizi, come il trasporto di sedie a rotelle o di cani per ciechi. Tajani presenterà le nuove regole domani in occasione di una visita all’aeroporto di Roma Fiumicino, cui saranno presenti anche il ministro per i Trasporti Altero Matteoli, il presidente degli aeroporti di Roma Fabrizio Palenzona e Luca Pancalli, presidente del Comitato paraolimpico italiano. (ore 14:10)