Roma – L'Automobile Club d'Italia ha inviato al governo il testo di un progetto di legge per sollecitare interventi legislativi contro le frodi e gli illeciti in campo assicurativo.
<<I costi RcAuto sono in lieve calo grazie anche alla riduzione dei volumi di traffico e di conseguenza della incidentalità stradale – ha dichiarato il presidente dell'Aci, Angelo Sticchi Damianima si può e si deve fare di più. Per consolidare questo risultato bastano pochi e semplici interventi normativi, indicati dall'Automobile Club d'Italia con un progetto di legge inviato al Governo, che porterebbero benefici alle famiglie e a tutta la filiera assicurativa, agendo soprattutto contro gli illeciti e le frodi che costano alle Compagnie e a 34 milioni di automobilisti oltre 2 miliardi di euro ogni anno. La ricetta indicata da Aci può produrre ribassi del costo RcAuto fino al 30%>>.