Varano de’ Melegari – Bosch sarà presente, dal 13 al 16 settembre, alla IX edizione della Formula Sae Italy & Formula Electric Italy, nel circuito Riccardo Paletti di Varano de' Melegari (PR). La competizione automobilistica, organizzata dall'Ata (Associazione Tecnica dell'Automobile), si inserisce nel circuito internazionale delle gare organizzate dalla Sae International (Usa). La più famosa competizione tecnico-sportiva per giovani universitari appassionati di motori e tecnologia vedrà la partecipazione di 80 team provenienti da 19 nazioni, per un totale di 2.000 studenti di ingegneria e di oltre a 120 esperti del settore automotive. I team si sfideranno in due tipologie di prove: quelle statiche, per testare le conoscenze tecniche dei giovani ingegneri coinvolti in tipiche situazioni aziendali, e quelle dinamiche, nelle quali dovranno competere sull'asfalto come i migliori racing team. Inoltre, questa edizione vedrà la presenza di vetture elettriche. L'intento è quello di sensibilizzare sempre più le nuove generazioni alla ricerca e allo sviluppo di progetti per una mobilità ecosostenibile.
Per i giovani laureandi in ingegneria l'iniziativa è un'ottima opportunità sia dal punto di vista formativo, attraverso la realizzazione di un progetto, sia professionale, con la possibilità di avvicinarsi concretamente al mondo del lavoro. Bosch sarà presente con un "punto di contatto" durante tutta la manifestazione. I referenti del servizio risorse umane di Bosch Italia saranno disponibili per conoscere e farsi conoscere da giovani talentuosi, la multinazionale tedesca è infatti sempre attenta ad individuare risorse fortemente motivate e qualificate.
Durante le prove, gli studenti potranno esprimere tutte le loro qualità: tenacia, motivazione, intraprendenza, pro attività, leadership e problem solving, tutte caratteristiche che Bosch ricerca nei candidati. In pista, come nel lavoro è importante imparare a lavorare insieme, in sinergia, come una squadra, scambiare e condividere esperienze e punti di vista per sviluppare progetti sempre più stimolanti e interdisciplinari.

NO COMMENTS

Leave a Reply