Torino –  In previsione dell’imminente perfezionamento della fusione tra Fiat Industrial e Cnh, Fiat Industrial ha annunciato i seguenti cambiamenti nel team manageriale.
Franco Fusignani è nominato chief operating officer Iveco. Nel nuovo ruolo, sarà responsabile del risultato economico del business Iveco Veicoli Industriali. Nel suo ultimo incarico, Fusignani è stato Coo di Fiat Industrial Apac e brand president di New Holland Agriculture.
Stefano Pampalone è chief operating officer Apac. In precedenza è stato direttore generale di Cnh per l’area India, Estremo Oriente e Giappone.
Vilmar Fistarol è chief operating officer, Latam, subentrando a Marco Mazzù che ha lasciato l’azienda per perseguire altri interessi. Nel suo ultimo incarico, Fistarol è stato chief purchasing officer di Fiat Chrysler.
Carlo Lambro è brand president New Holland Agriculture. Nel suo ultimo incarico è stato vice president New Holland Agriculture Emea.
Lorenzo Sistino mantiene il ruolo di brand president Iveco.
Alessandro Nasi è nominato president specialty business unit. Sarà responsabile per le divisioni firefighting e defence di Iveco. Nel suo ultimo incarico, Nasi è stato chief business development officer di Fiat Industrial. Continuerà a supportare il Gec nel ruolo di executive coordinator.
Annalisa Stupenengo è chief purchasing officer, subentrando a Osias Galantine che ha assunto un nuovo incarico in Fiat Chrysler Latam. Nel suo ultimo incarico, Stupenengo è stata vice president, Fiat Chrysler Group Purchasing Emea.
<<Sono entusiasta di poter collaborare con queste persone all’interno del Group Executive Council che avrà la responsabilità di costruire il futuro di Cnh Industrial – ha dichiarato Rich Tobin, chief operating officer di Fiat Industrial e chief executive officer di CnhL’esperienza che hanno maturato nei nostri settori di attività e la loro leadership saranno fondamentali per Cnh Industrial che si accinge ad iniziare una nuova vita come un’unica azienda>>.