Milano – Partito da Ascoli Piceno il 5 maggio, il Villaggio Michelin per la Sicurezza Stradale conclude il suo Tour 2013 a Milano. L’obiettivo del Villaggio è di sensibilizzare tutti, a partire dai due anni di età, alla sicurezza stradale, attraverso attività formative ed esperienze pratiche.
In particolare, il tema di quest’anno sono le Dieci Regole d'Oro per la sicurezza stradale indicate dalla Fia, Federazione Internazionale dell'Automobile, che dal 2012 Michelin condivide, sottoscrive e sostiene. Michelin e FIA hanno lanciato una campagna mondiale di comunicazione per diffonderne la conoscenza.
L’impegno di Michelin per il progresso della mobilità, che si traduce nel “modo migliore di avanzare”, si realizza da oltre un secolo anche con un concreto impegno per una mobilità più sicura.
In quest’ottica nasce a Torino, il 15 ottobre del 2011, il primo Villaggio Michelin per la Sicurezza Stradale, che ha ospitato in Piazza Vittorio Veneto, in soli due giorni, più di 15.000 persone di tutte le età. In quell’occasione, Michelin ha ricevuto il Premio Eccellenza Dekra per il contributo concreto nel promuovere la sicurezza stradale.
Il grande successo di pubblico ha ispirato un Viaggio in Italia all’insegna della sicurezza, che, nell’edizione 2012, ha visto la presenza di circa 40.000 persone, di cui 10.000 hanno vissuto e sperimentato in prima persona le attività del Villaggio.
Le Dieci Regole d’Oro sono state anche il tema di quest’anno di Mobilitàzione sostenibile, l’altra grande iniziativa pedagogica attuata a livello nazionale da Michelin, cui hanno partecipato 13.000 alunni e studenti dalle elementari alle superiori su tutto il territorio nazionale. Si tratta di un progetto educativo costituito da kit didattici gratuiti declinati a seconda del grado scolastico di riferimento, che offrono a insegnanti, studenti e famiglie spunti di riflessione e discussione su come migliorare la mobilità sulle nostre strade, all’insegna della sicurezza per tutti, dell’innovazione nelle tecnologie, della responsabilità nei comportamenti e del rispetto dell’ambiente. A conclusione del percorso didattico, tutte le classi si impegnano da protagonisti sui temi della mobilità sostenibile e della sicurezza, partecipando al concorso Note di viaggio, legato al progetto.
Quest’anno, il Villaggio Michelin per la Sicurezza Stradale e Mobilitàzione Sostenibile non sono accomunati solo dalle Dieci Regole d’Oro. A unire saldamente le due iniziative pensano Milano e la convinzione che Anatole France abbia ragione:
Di Milano è la prima classificata tra le scuole elementari al concorso di Mobilitàzione sostenibile, la classe 4ª D (oggi 5ª D) della Scuola Casa del Sole, che ha progettato e realizzato un plastico rappresentante una città con semafori funzionanti e cartelli stradali, a ricordare le Dieci Regole d’Oro.
E, grazie alla condivisione di intenti e alla disponibilità del Comune di Milano e della Polizia Locale, che dedicano il 6 ottobre alla Festa dell’Educazione Stradale, il Villaggio Michelin conclude il suo Tour 2013 in una delle piazze più belle d’Italia, di fronte al Castello Sforzesco, che dalla seconda metà del Trecento, insieme al Duomo, è per i milanesi e i viaggiatori da tutto il mondo simbolo della città.
Il Castello conserva tra le mura il ricordo di Leonardo, milanese d’adozione che qui ha lasciato traccia del suo genio e del suo spirito: dal Cenacolo ai progetti legati ai Navigli, alla alacre opera di scienziato e ingegnere documentata nel Museo della Scienza e della Tecnologia che ne porta il nome, fino alla sua vigna personale, ancora sorprendentemente viva nel 1920, come testimoniano le foto dell’epoca di Luca Beltrami.
Proprio Beltrami, l’architetto milanese che ha restaurato il Castello, parlava del legame tra "il ricordo del passato e l'intuito dell'avvenire".
È in questo spirito e con l’orgogliosa consapevolezza di essere in questa città unica che il Villaggio per la Sicurezza vive la sua tappa finale del Tour 2013 sotto le mura del Castello Sforzesco.
Si impara solo divertendosi, scriveva Anatole France. Mobilitàzione Sostenibile e il Villaggio Michelin per la Sicurezza Stradale realizzano la citazione “sul campo”, nel vero senso della parola.
Invadendo pacificamente le più belle piazze italiane, il Villaggio le trasforma per l’occasione in un campo da gioco che diventa scuola di vita, dove migliaia di bambini, ragazzi e adulti imparano e condividono il senso di responsabilità verso di sé e verso gli altri, in un’atmosfera festosa che spalanca con fiducia le porte delle città e i nostri stessi orizzonti verso il futuro.