Mondeo spegne 20 candeline

Mondeo spegne 20 candeline

Colonia – E’ stata la prima nella sua categoria a offrire gli airbag di serie. E’ stata guidata da James Bond. In Inghilterra è diventata sinonimo di una nuova classe sociopolitica ancora oggi studiata nelle università. La Mondeo, family car Ford, compie 20 anni, e festeggia questo anniversario raggiungendo la quota di 4,5 milioni di esemplari venduti in tutta Europa dal 1993, e guardando ai prossimi traguardi di questo straordinario modello.
<<La Mondeo vanta una storia ricca di successi, e ha davanti a sé un futuro brillante – ha dichiarato Barb Samardzich, vice presidente sviluppo prodotti di Ford EuropaNel corso di 20 anni è diventata sinonimo di eleganza, piacere di guida, tecnologia, sicurezza ed efficienza>>.
Ford ha realizzato un video che ne racconta la nascita e la vita attraverso 20 anni di storia, con la voce italiana di Kevin Spacey e Jim Carrey, l’attore Roberto Pedicini. Il video è disponibile sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/forditalia e sul canale YouTube https://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=kjZvVfwwb64 di Ford Italia.
La Mondeo è nata nel 1993, dopo uno sviluppo durato cinque anni e costato 4,6 milioni di dollari. Eletta Auto dell’Anno nel 1994, ha continuato nel tempo a stabilire nuovi punti di riferimento nella propria categoria nell’arco di 2 decadi, durante le quali ha conquistato più di 20 riconoscimenti in tutta Europa.
La Mondeo ha reso accessibili ai clienti Europei tecnologie avanzate precedentemente riservate a veicoli di altri segmenti di mercato. La prima generazione era dotata di airbag di serie, e offriva caratteristiche innovative come il controllo della trazione, le sospensioni adattive, l’Abs e un servosterzo di nuova generazione.
Con il restyling del 1996 arrivarono gli airbag laterali opzionali, di serie nel 1998, l’Ab s a 4 canali e una riduzione generale del peso.
La seconda generazione arrivò nel 2000 forte del Ford Intelligent Protection System, una tecnologia in grado di stabilire, grazie a un elevato numero di sensori, quali dispositivi di sicurezza attivare in caso di incidente per massimizzare la protezione. Era dotata inoltre di sedili posteriori riscaldati, fari automatici e tergicristalli con sensori di pioggia. La popolarità di questo modello in Inghilterra portò la Mondeo a definire una nuova classe sociopolitica. La “generazione Mondeo” rappresentava nel linguaggio comune una categoria di votanti: dei ‘self-made men’ dallo spirito imprenditoriale, proprietari sia della casa in cui abitano che dell’auto che guidano.
La terza generazione arrivò nel 2008, e fu resa celebre dall’apparizione in anteprima nel film “Casino Royale”, del 2006, in cui al posto di guida sedeva un gentleman inglese amante dei gadget e della tecnologia: James Bond. Il nuovo modello permise ai clienti Ford di essere tra i primi ad avvantaggiarsi di tecnologie innovative come il controllo velocità di crociera adattivo, il controllo interattivo della dinamica del veicolo e il sistema di rifornimento EasyFuel.
La Mondeo è stata aggiornata nuovamente nel 2010, dotandosi di motori EcoBoost e di tecnologie come il controllo della segnaletica orizzontale (Lane Departure Warning), il controllo dell’attenzione del guidatore (Driver Alert) e gli abbaglianti automatici. La grande guidabilità è sempre stata una delle caratteristiche del Dna Mondeo, e il piacere di guida ha raggiunto le emozioni più esaltanti con i modelli ad alte prestazioni
ST200 e ST220 con motore V6, e con gli attuali motori Duratorq 2.2 da 200 cavalli ed EcoBoost 2.0 da 240 cavalli.
Ford ha di recente aggiornato la Mondeo abbassando le emissioni di CO2 fino a soli 119 g/km e riducendo i consumi fino a 4,6 l/100 km del motore Duratorq 2.0, un best seller disponibile anche nella versione da 163 cavalli che garantisce un rapporto tra potenza ed emissioni senza rivali nella categoria.
La Mondeo è dotata di tecnologie ECOnetic come la ricarica rigenerativa intelligente, che ottimizza la ricarica della batteria riducendo il carico dell’alternatore sul motore, e del sistema Ford EcoMode, che analizza lo stile di guida e fornisce consigli personalizzati su come migliorarlo per incrementare l’efficienza. La Mondeo è stata la prima Ford a essere dotata della griglia anteriore a profilo variabile (Active Grill Shutter), che ottimizza l’aerodinamica dell’auto riducendo i consumi.
La prossima generazione di Mondeo arriverà in Europa alla fine del 2014, e sarà dotata di nuove tecnologie avanzate come i fari adattivi a Led, una novità per il segmento, e le cinture di sicurezza posteriori con airbag integrato, che riducono il rischio di colpo di frusta e di danni al collo e al busto in caso di collisione. La nuova Mondeo sarà disponibile anche con il Motore dell’Anno 2012 e 2013, l’EcoBoost 1.0 a 3 cilindri, e arriverà anche in versione ibrido-elettrica.
<<La Mondeo ha davanti a sé un futuro brillante, e Ford intende continuare a rendere questo modello sinonimo di eleganza e innovazione almeno per altri 20 anni>>, ha aggiunto Samardzich.

NO COMMENTS

Leave a Reply