Opel, 130 milioni di euro a Kaiserslautern

Opel, 130 milioni di euro a Kaiserslautern

Kaiserslautern –  Lo stabilimento di Kaiserslautern, dedicato alla produzione di motori e componenti, riveste un ruolo fondamentale per la realizzazione dell’offensiva di prodotto Opel. Questo è stato il messaggio trasmesso da Karl-Thomas Neumann, Ceo Opel, durante la visita allo stabilimento tedesco nella regione del Palatinato Occidentale. Neumann era accompagnato da Malu Dreyer, primo ministro della Renania Palatinato, ed Eveline Lemke, ministro regionale dell’Economia. Neumann ha annunciato un investimento di circa 130 milioni di euro nello stabilimento di Kaiserslautern. I fondi saranno indirizzati alla costruzione dei componenti per la carrozzeria e delle strutture dei sedili anteriori della prossima generazione di Opel Astra, oltre agli assi e ai componenti della carrozzeria della prossima generazione di Opel Insignia. Parte dell’investimento sarà rivolta anche alla produzione di motori. La generazione Euro 6 della famiglia di propulsori diesel 2.0 litri uscirà dalle linee di produzione a partire da ottobre del prossimo anno. Queste unità si distingueranno per le prestazioni elevate, i bassi consumi e la silenziosità, oltre che per il livello ridotto delle emissioni.
Tutti i quattro centri di competenza che compongono lo stabilimento di Kaiserslautern trarranno vantaggio da questo investimento: produzione motori, componenti per carrozzeria e produzione sedili, realizzazione dei componenti del telaio e officina di stampaggio.
Karl-Thomas Neumann ha dichiarato: <<Kaiserslautern garantisce prodotti di alta tecnologia e della massima qualità ai nostri stabilimenti di produzione vetture. In questo modo, lo stabilimento contribuisce in maniera significativa al successo dei modelli del nostro marchio e alla nostra offensiva di prodotto che si concretizzerà con il lancio di 23 nuovi modelli e 13 nuovi motori nei prossimi anni>>.
<<Sono felice che uno dei principali datori di lavoro della regione realizzi un investimento di lungo periodo, garantendo in questo modo l’occupazione futura. Tutto ciò è una prova del fascino di Kaiserslautern e dimostra la competenza dei nostri lavoratori>>, ha dichiarato il primo ministro regionale Malu Dreyer.
<<Gli investimenti nello stabilimento di Kaiserslautern dimostrano chiaramente l’elevata qualità della nostra produzione e la nostra competitività – ha spiegato Elvira Tölkes, direttrice dell’impiantoRealizziamo prodotti di vertice con un gruppo motivato e ci posizioniamo in maniera ottimale all’interno della rete di produzione Opel come centro per la produzione di componenti>>.
Lo stabilimento tedesco ha 2.200 dipendenti e attualmente produce componenti e motori per Adam, Astra, Corsa, Meriva, Zafira e Insignia. Sono più di nove milioni i motori prodotti fino a oggi.

NO COMMENTS

Leave a Reply