New York – Al New York Stock Exchange (Nyse) e sul Mercato Telematico Azionario organizzato e gestito da Borsa Italiana Spa (Mta) inizia la negoziazione delle azioni di Cnh Industrial, il nuovo Gruppo nato dalla fusione di Fiat Industrial e Cnh Global.
Il debutto di Cnh Industrial sul mercato azionario annuncia il lancio di un’azienda solida e importante; un leader globale nel campo dei capital goods, che riunisce le macchine agricole e per il movimento terra di Cnh con i camion, i veicoli commerciali e quelli speciali di Iveco e l’ampio portfolio di applicazioni powertrain di Fpt Industrial. Il fatturato del Gruppo nel 2012 è stato pari a € 26 miliardi, con un risultato della gestione ordinaria superiore a € 2 miliardi.
Da trattori e mietitrebbie, escavatrici, pale, camion, bus, veicoli antincendio e mezzi per la protezione civile a soluzioni powertrain per on-road, off-road e applicazioni marine, il Gruppo progetta, costruisce e vende “macchine da lavoro”.Cnh Industrial è presente in 190 Paesi e vanta un’esclusiva posizione competitiva attraverso i suoi 12 brand, 64 stabilimenti produttivi, 49 centri di ricerca e sviluppo, oltre 68.000 dipendenti e circa 6.000 concessionari.
Parlando del debutto della nuova società, il presidente di Cnh Industrial, Sergio Marchionne, ha dichiarato: <<Il significato di questo nuovo Gruppo va ben oltre gli aspetti tecnici. Si tratta di un’operazione che risponde a una logica di semplificazione, ma anche di crescita, di autonomia e di efficienza. Con la fusione, libereremo il potenziale che deriva dall’operare come un Gruppo totalmente integrato e multinazionale, in grado di competere ai massimi livelli nel settore dei capital goods e capace di attrarre investitori internazionali. Il Gruppo avrà la flessibilità necessaria per perseguire le migliori scelte strategiche e cogliere le opportunità di sviluppo e di consolidamento che si dovessero presentare, coerenti con le ambizioni di un’azienda leader nel settore. Cnh Industrial è una società con un percorso di crescita ben definito>>.