Zilina – All'apparenza è come tutte le altre della seconda generazione che presto debutteranno sul mercato, ma la Soul che la Kia ha presentato porta la sigla EV per idenitifcare la variante elettrica attualmente in fase di sviluppo che sarà commercializzata a livello globale entro la fine del 2014. Si tratta della prima vettura a emissioni zero di serie del marchio coreano, deciso a promuovere l'uso di auto elettriche attraverso il programma internazionale Clean Mobility.
La Soul EV si avvale della stessa piattaforma della Soul seconda generazione derivata dalla cee'd, è priva di cambio ed è dotata di un motore elettrico da 81,4 kW e 285 Nm di coppia, alimentato da batterie ai polimeri e ioni di litio da 27 kWh, che garantiscono, secondo la Casa, 200 chilometri di autonomia. I tempi di ricarica varieranno dalle 5 ore, con una presa da 240 Volt, fino ai 25 minuti, tramite le più potenti colonnine appositamente allestite. La coppia consente di toccare i 100 km/h in meno di 12 secondi, con velocità massima limitata a 145 all'ora.
In primo piano i sistemi di sicurezza in funzione anche ai pedoni. In questo contesto  Kia ha sviluppato il Virtual engine sound system che al di sotto dei 20 km/h e in retromarcia emette un suono per avvertire della presenza del veicolo in movimento.
La versione EV avrà segni distintiv i come le luci a Led anteriori, i cerchi di lega 16 pollici con design aerodinamico, il cruscotto digitale Supervision, il sistema multimediale con display da 8 pollici nella console centrale, le finiture realizzate con materiali riciclati o di origine naturale.