Ingolstadt – Ci sarà un nuovo membro nella famiglia dei modelli Audi Q. Il Consiglio di amministrazione di Audi AG, infatti, ha annunciato che dal 2016 un inedito modello sarà prodotto a Ingolstadt: la Q1.
<<La Audi Q1 è parte della nostra strategia di crescita largamente basata sugli sport utility vehicle. È disegnato sulla base della nostra piattaforma modulare per motori trasversali e si collocherà alla base della gamma Audi Qha precisato Rupert Stadler, presidente di Audi AGCome porta d’accesso alla famiglia Q, il nuovo modello contribuirà fortemente alla futura crescita del Marchio e alla sua competitività internazionale. Audi continua così la sua offensiva di prodotto; entro il 2020 espanderà la gamma dagli attuali 49 a oltre 60 modelli. Per allora, Audi avrà raggiunto l’obiettivo dei due milioni di unità vendute ogni anno>>.
La decisione di produrre il nuovo modello aiuterà ad assicurare la capacità produttiva a Ingolstadt per lungo tempo. In questo sito produttivo, Audi produce i modelli dei segmenti C e D, nello specifico A3 e A3 Sportback e le famiglie A4 e A5.
Peter Mosch, presidente della rappresentanza sindacale, saluta favorevolmente la decisione: <<Questo è un impegno preciso per Ingolstadt come sito produttivo. Continueremo a sviluppare ulteriormente l’impianto con l’obiettivo di renderlo il più tecnologicamente avanzato dell’Audi Group>>.
La decisione sul nuovo modello testimonia il coinvolgimento dei lavoratori a garanzia dei posti di lavoro e mostra quanto l’internazionalizzazione del gruppo Audi non stia avvenendo a spese dei siti in Germania. La famiglia dei modelli Q comprende la Audi Q3, la RS Q3, la Q5, la SQ5 e la Q7. La Q5 a livello globale è leader nel proprio segmento. Quest’anno, da gennaio a fine ottobre, Audi ha già consegnato 194.430 unità della Q5 ai Clienti, con una crescita del 17% rispetto all’anno precedente. L’obiettivo per il 2013 è di costruire circa 230.000 Q5, cioè circa la metà del totale di modelli Q. Al livello di produzione, la famiglia Q vale al momento il 28% del dato complessivo, e questo valore dovrebbe salire fino al 35% entro il 2020. Complessivamente, Audi ha prodotto e consegnato ai Clienti più di 1,5 milioni di automobili della famiglia Q dal lancio del primo modello, nel 2006.