Milano – Adriano Ruchini è un imprenditore che opera in vari settori all’insegna della ricerca, dell’innovazione, della sostenibilità e dell'eccellenza. Nel 2011 è stato premiato dal presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano,con il riconoscimento per l’innovazione e la competitività.
Ma Ruchini ha un altro pregio. È uno dei primissimi clienti europei ad aver acquistato una Tesla Model S. <<Quando l'ho prenotata, oltre 4 anni fa, era l'idea più innovativa presente sul mercato – dichiara Ruchini -. L’ho attesa a lungo, quasi desiderata. Ero convinto di aver “visto giusto” e quando la Model S è stata premiata auto dell'anno nel 2013, ed auto più sicura, ne ho avuto la conferma. La Tesla è attualmente un’auto unica sul mercato. Straordinaria e con potenzialità di ulteriore sviluppo. Immaginate per esempio che l’auto è costantemente connessa in rete, cosi da essere continuamente monitorata, ma soprattutto in grado di essere aggiornata nei software, che peraltro si basano sui feedback dei clienti>>.
<<Ho già percorso circa 8.000 km in un mese, passando dal Nord-Est d’Italia a Roma, Firenze, Bologna, Ljubljana, Zagabria, Budapest – continua Ruchini -. Penso sia necessario operare per creare una rete che sia non solo sulla carta ma realmente più ampia e facilmente accessibile. La Norvegia, l'Olanda, l'Austria, la Svizzera, la Germania, sono esempi che andrebbero seguiti. C'è ancora parecchio da fare in Italia e Tesla, collaborando con i suoi clienti, potrà contribuire ad un più rapido sviluppo. Il mio auspicio personale è vedere molto presto installati i supercharger, indispensabili per un avvicinamento ai tempi di rifornimento dei motori "tradizionali">>.

SHARE
Dario Cortimiglia
Giornalista professionista dal 2005, ottiene la laurea magistrale in Televisione, Cinema e Produzione Multimediale allo IULM e nel 2009 vince un concorso SKY per cortometraggi. Conclusione? Scrive di auto, ma è ancora convinto diventerà un grande regista. Founder & admin di @igers_messina e @exploringsicily.it.