Milano – Dal 2014 l’intera gamma di biciclette a pedalata assistita etropolis sarà codificata in modo univoco, garantendo al proprietario del mezzo tutta una serie di vantaggi, servizi e sicurezza. All’interno di ogni singolo mezzo Etropolis, infatti, sarà inserito un innovativo chip, in grado di garantire la tracciabilità e la protezione contro il furto. La soluzione è stata sviluppata da Cymichip di Vicenza, azienda operante già da alcuni anni nel settore delle tecnologie avanzate e specializzata nel comparto bici.
Il “sistema”, in particolare, consiste in un microchip elettronico che viene inserito sia all’interno dei vari mezzi sia in una card elettronica personalizzata da consegnare al momento dell’acquisto al proprietario. Inoltre, tutti i mezzi dotati di Cymichip saranno contrassegnati  da un bollino sul telaio che ne attesterà la, cosiddetta, “chippatura”.   
L’innovativo servizio, capace di rendere la bicicletta sicura, identificata e identificabile, permette a tutti i clienti di avere una serie di servizi aggiuntivi tra i quali: certificato di proprietà e registrazione della bici, comprovato dalla card elettronica; protezione preventiva contro il furto in quanto la marchiatura e la registrazione di tutti i dati relativi al mezzo e al suo proprietario in un elenco certificato (gestito sempre dalla Cymichip) diventano un reale deterrente (gli stessi dati, naturalmente, saranno verificabili inoltre sulla tessera magnetica personale consegnata ad ogni proprietario); collegamento tramite password ad un’area riservata web dove ogni proprietario potrà, in qualsiasi momento, visionare o scaricare tutti i dati relativi alla sua bici; certezza di essere sempre avvisati tramite sms o e-mail in caso di richiamo per i controlli programmati dal negozio o dal produttore e per i tagliandi periodici; certezza di essere sempre avvisati tramite sms o e-mail in caso di richiamo fatto dal produttore per eventuali difetti della bicicletta. In tal modo il proprietario sarà sempre sicuro di guidare un mezzo perfettamente efficiente.
Pertanto, attraverso il sistema Cymichip, per la prima volta, un circuito elettronico permetterà di rendere le bici più sicure e inequivocabilmente identificabili. In caso di rivendita se ne potrà dimostrare la proprietà e l’originalità aumentando conseguentemente il valore del bene stesso. Inoltre, la card elettronica associata al chip servirà per memorizzare in un apposito database, curato dal gestore del servizio, tutti i dati riguardanti i tagliandi periodici di manutenzione e gli eventuali interventi in garanzia.
Emanuele Confortin, responsabile di E-Tropolis Italia ha commentato: <<Le esigenze dei consumatori finali non si limitano più alla sola necessità di avere un prodotto di qualità e performante, ma sono sempre più orientate al servizio post vendita e alla sicurezza. Con Cymichip abbiamo centrato entrambi gli obbiettivi, ovvero offrire un prodotto tracciabile e identificabile in modo inequivocabile anche in caso di furto, e garantire un servizio di manutenzione periodica programmato e coordinato dal nostro staff, a garanzia della longevità del prodotto>>.
Fra le possibili opzioni attivabili usufruendo del servizio Cymichip c’è il servizio Cymisat – nato grazie alla collaborazione con Viasat, leader europea nei sistemi di sicurezza satellitare per la protezione dei veicoli – capace di erogare in caso di furto un accurato servizio di monitoraggio e localizzazione della bicicletta grazie all’installazione, eventualmente successiva all’acquisto del mezzo, di un dispositivo di trasmissione satellitare all’interno del telaio. Su tutto il territorio nazionale sono dislocate 4 centrali operative (telefoniche e di supporto al cliente), attive 24 h su 24 per 365 giorni l’anno, capaci di gestire milioni di connessioni e di dare immediatamente seguito al tracciamento del mezzo rubato e di procedere al recupero dello stesso attraverso le forze dell’ordine. Sottoscrivendo un abbonamento annuale, il servizio Cymisat potrà soddisfare le esigenze di assistenza e sicurezza che ogni possessore di bicicletta, soprattutto se di valore, ha sempre desiderato e cercato. Assieme al servizio Cymisat è attivabile anche la polizza anti-furto che, in caso di mancato ritrovamento, garantirà la consegna di una bici analoga o di pari valore a quella rubata. Non da ultimo, incluso nel pacchetto Cymisat, c’è il servizio gratuito di recupero del ciclista e del mezzo in caso di guasto o problema tecnico, servizio erogabile per 3 volte in un anno. In breve, al verificarsi di un problema tecnico, il cliente Cymisat potrà contattare la centrale operativa che provvederà: a coprire le spese per il trasporto personale fino a 40 km di distanza ad indirizzare il mezzo guasto al centro assistenza più vicino.