Milano – Nei primi nove mesi del 2013, sulle autostrade che fanno parte dell’Aiscat (Associazione Italiana Società Concessionarie Autostrade e Trafori) il numero di incidenti mortali è diminuito del 19,5% rispetto allo stesso periodo del 2012. Anche il numero degli incidenti totali è calato, seppur con una percentuale inferiore (2,4%).
I dati, che derivano da un’elaborazione del Centro Studi Continental, evidenziano anche come le vittime di incidenti in autostrada da gennaio a settembre siano calate del 5,8%. In questo caso, la diminuzione è totalmente imputabile alla minore mortalità degli incidenti in cui sono coinvolti veicoli pesanti (in cui i morti sono scesi da 50 a 39, con un calo del 22%), mentre gli incidenti in cui sono coinvolti solo veicoli leggeri hanno fatto registrare lo stesso numero di decessi (140) nei primi nove mesi del 2012 e del 2013.
I miglioramenti sono dovuti anche al calo del traffico registrato sulle autostrade che fanno parte dell’Aiscat, calo che è stato del 2,1%.

SHARE
Dario Cortimiglia
Giornalista professionista dal 2005, ottiene la laurea magistrale in Televisione, Cinema e Produzione Multimediale allo IULM e nel 2009 vince un concorso SKY per cortometraggi. Conclusione? Scrive di auto, ma è ancora convinto diventerà un grande regista. Founder & admin di @igers_messina e @exploringsicily.it.