Firenze – L’auto del “Dottore” resta a Firenze. La concessionaria Opel Brandini se l’è aggiudicata per 30.450 euro nel corso dell’asta di beneficenza che ha avuto come protagonista la “Adam&Vale for charity”, il modello personalizzato della piccola di Casa Opel, nato dalla creatività di Valentino Rossi e dall’esperienza di Aldo Drudi. I fondi, come previsto dal progetto di solidarietà promosso da Opel in favore dei bambini dell’Ospedale Pediatrico Meyer, saranno utilizzati per il potenziamento della Ludoteca della struttura fiorentina.
<<E’ stato divertente seguire la gara di rilanci tra gli appassionati e vedere ogni giorno aumentare i fondi che contribuiranno a sostenere il Meyer ci ha riempiti di orgoglio: è un progetto in cui noi tutti abbiamo investito risorse ed entusiasmo, vederlo compiersi e tradursi in una gara di generosità è davvero emozionante>>, afferma Roberto Matteucci, amministratore delegato di General Motors Italia.
L’Ospedale Pediatrico Meyer vanta un approccio distintivo che mette al centro il bambino e il suo benessere, migliorando la qualità del soggiorno in ospedale sia suo che della famiglia. Accanto all’alta specialistica pediatrica e all’attività di ricerca scientifica, tutte le attività medico-ospedaliere sono integrate creativamente al gioco e all’allegria.
<<Per noi fiorentini il Meyer è una specie di istituzione, un punto di riferimento in città: questa opportunità di poterli aiutare con l’acquisto di un’auto cosi speciale ci inorgoglisce. E avere la macchina del Dottore è una soddisfazione immensa>>, ha commentato Giovanni Brandini Marcolini titolare della concessionaria Opel Brandini, di Firenze.
Tommaso Langiano, direttore generale dell’azienda ospedaliero universitaria Meyer e presidente Fondazione Meyer ha detto: <<Opel insieme a Valentino Rossi e Aldo Drudi ha compiuto un atto di grande generosità per il quale esprimo, a nome di tutto l’Ospedale Pediatrico Meyer, la nostra gratitudine molto sentita. E voglio ringraziare personalmente la concessionaria Opel di Firenze, che ha dimostrato un reale attaccamento a noi con questo acquisto. Il Meyer utilizzerà i fondi raccolti attraverso questa iniziativa di solidarietà per l’attività della nostra Ludoteca, dove i bambini ricoverati possono ritrovare ogni giorno la dimensione del gioco, partecipare a laboratori didattici e di lettura con l’aiuto di educatori professionisti>>.

SHARE
Melina Famà
Siciliana doc e amante di scarpe, borse e buon cibo. Laureata in Linguaggi dei Media all'Università Cattolica di Milano, si avvicina al mondo dei motori grazie al fidanzato, che la istruisce quasi come un maschiaccio. Gattara nell'animo, è admin di @igers_messina.