Tokyo – Fuji Heavy Industries Ltd (Fhi) ha reso noto che la produzione totale di autoveicoli Subaru in Giappone ha raggiunto 20 milioni di unità dal primo anno di produzione, il 1958, a oggi.
Fhi ha organizzato, per l’occasione, una cerimonia nel Gunma Yaima Plant alla quale hanno partecipato molti ospiti illustri ed ex personale per festeggiare il traguardo.
Il presidente di Fhi Yasuyuki Yoshinaga ha dichiarato: <<Questo notevole risultato di 20 milioni di unità prodotte non sarebbe stato possibile senza i nostri clienti e gli anni di duro e scrupoloso lavoro, passato e presente, dei nostri dipendenti. Sono onorato e sinceramente grato. Da questo momento entriamo in una nuova fase della nostra avventura, un’ulteriore sfida. Punteremo a migliorare sempre di più ogni aspetto della nostra produzione in ambito di sicurezza, qualità e produttività>>.
Subaru ha iniziato la produzione nel 1958 nell'allora Gunma Isesaki Plant con le miniauto Subaru 360. Non appena la produzione di modelli e unità è cresciuta, Fhi ha istituito l’attività a Gunma Main Plant e Gunma Yajima Plant, entrambe situate nella città di Ota, prefettura di Gunma. Ha anche fondato a Gunma Oizumi Plant l’impianto di fabbricazione di motori, trasmissioni e altri
componenti per le auto. Nei primi giorni la produzione includeva le miniauto, Subaru 1000, Leone e Justy e dopo si è spostata anche su Legacy, Impreza, Forester e altri modelli. In questi 56 anni la produzione totale ha raggiunto così 20 milioni di unità. Seguendo il motto di Subaru “Confidence in Motion”, Fhi continuerà a ricercare eccellenza tecnologica per garantire “Enjoyment and Peace of Mind” ai clienti di tutto il mondo.

SHARE
Melina Famà
Siciliana doc e amante di scarpe, borse e buon cibo. Laureata in Linguaggi dei Media all'Università Cattolica di Milano, si avvicina al mondo dei motori grazie al fidanzato, che la istruisce quasi come un maschiaccio. Gattara nell'animo, è admin di @igers_messina.