Colonia – La produzione europea dell’attuale generazione di Ford Focus ha toccato quota 1 milione. Il milionesimo esemplare è una Focus 5 porte EcoBoost 1.0 di colore Candy Red, realizzato a Saarlouis, in Germania. Ford produce la Focus per il mercato europeo anche in Russia, a San Pietroburgo.
Dalla prima generazione, nata nel 1998, Ford ha venduto in Europa 6,9 milioni di Focus in Europa, più di 12 milioni in tutto il mondo. L’attuale generazione è stata lanciata nel 2010. La Focus è, secondo i dati globali Polk relativi alla prima metà del 2013, il brand di auto più venduto al mondo.
<<La Focus è una family car che non rinuncia al piacere di guida e alla versatilità, qualità che la rendono estremamente apprezzata in un range molto ampio di clientiha spiegato Barb Samardzich, chief operating officer di Ford EuropaRecentemente abbiamo lanciato la Focus Electric a zero emissioni, completando una famiglia che conta al suo interno anche la sportiva Focus ST da 250 cavalli>>.
Nel corso del 2014 Ford introdurrà in Europa una nuova versione della Focus EcoBoost 1.0 a 3 cilindri, il Motore dell’Anno 2012 e 2013, con emissioni di soli 99 g/km di CO2. Sarà la prima family car europea a benzina a scendere sotto la soglia dei 100 g/km di emissioni.
La Focus è disponibile con una completa serie di avanzate tecnologie di sicurezza e assistenza alla guida come il sistema di parcheggio semi-automatico Active Park Assist e l’Active City Stop, che tiene sotto controllo la strada alle basse velocità, frenando automaticamente in caso di necessità. Il sistema è attivo fino a 30 km/h ed è in grado di evitare completamente gli impatti o di ridurne in ogni caso le conseguenze.
In caso di incidente, il sistema Ford Sync con Emergency Assistance della Focus contatta automaticamente il 112 segnalando la posizione Gps del veicolo e mettendo in comunicazione le persone a bordo con gli operatori dei servizi d’emergenza.
<<I clienti Focus sono particolarmente attenti alle dotazioni di sicurezza e di assistenza alla guida, ma tengono in grande considerazione il comfort, la sportività e lo stile>>, ha concluso Samardzich.