Valparaiso – Ce l’ha fatta! Lo spagnolo Joan “Nani” Roma con la Mini All4 Racing gialla, ha vinto il Rally Dakar 2014. Il pilota del Team Monster Energy X-raid ha terminato la sfida rallistica più dura del mondo con un vantaggio di appena 5’32” rispetto al compagno di squadra, il francese  Stéphane Peterhansel, a bordo della Mini All4 Racing nera. Nasser Al-Attiyah (Qatar), con la Mini All4 Racing di colore principalmente bianco, ha terminato in terza posizione. Il podio è stato dominato dalle Mini che hanno confermato ancora una volta di essere affidabili e veloci lungo tutto lo svolgimento del rally.
È stata la prima vittoria per Nani Roma in auto al Rally Dakar. Il pilota spagnolo aveva già vinto su una moto quando il rally si svolgeva ancora in Nord Africa nel 2004.
<<Sono così sollevato e feliceha detto RomaE stato il mio grande obiettivo quello di vincere il Dakar, non soltanto su una moto, ma anche al volante di un’auto. Un sogno che per me è diventato realtà e voglio ringraziare tutti i componenti del Team X-raid e la Mini per il loro grande lavoro>>.
Roma, che è stato al comando della classifica generale nell’evento di quest’anno per nove giorni vincendo in totale due tappe, ha così continuato: <<La Mini All4 Racing è un’auto brillante ed è stata estremamente affidabile e veloce durante l’intero rally. E stata anche divertente da guidare. Devo ringraziare anche il mio co-pilota, Michel Périn, che è stato un grande navigatore. Uno splendido risultato per Mini. Ora è il momento di festeggiare!>>.
Il Rally Dakar 2014 è stato uno dei più duri di sempre. Il percorso lungo 9.374 km, portava da Rosario (Argentina) attraverso le Ande ed il difficilissimo deserto di Atacama fino a Valparaíso (Cile) sulla costa del Pacifico. I piloti hanno dovuto affrontare diverse condizioni meteo e fondi stradali: ghiaia sulle Ande e sabbia estremamente fina nel caldissimo deserto di Atacama. Mini ha gestito tutte le sfide ed ha vinto 11 delle 13 tappe. È stata la terza vittoria di fila da quando la Mini ha fatto il debutto al Rally Dakar nel 2011.