Torino – Al Mirafiori Motor Village di Torino si è svolta la partenza ufficiale del  progetto “Panda to Sochi” che ha per protagonista la Panda 4×4 Antartica, la Limited Edition che celebra i 30 anni del modello 4×4 venduto in più di 500mila unità. L'iniziativa nasce dalla collaborazione tra il marchio Fiat e l'editore multimediale Vice Media che si rivolge ai giovani metropolitani amanti delle nuove tendenze nei campi della moda, dello sport e della musica ma anche attenti al mondo della cultura e dell'arte. A questo specifico target rispondono puntualmente anche gli altri prestigiosi brand coinvolti nel progetto: Nokia, Nitro Snowboards e Beats by Dr. Dre.
Alla cerimonia di partenza erano presenti i rider del Fiat Freestyle Team, Stefano Munari – nome di riferimento dello snowboard italiano –  e Stefan Lantschner, talento altoatesino della Bmx,  insieme a Markus Keller, celebre rider del team Nitro, che si alternerà durante il percorso con Dmitri Sartor. Con loro anche la redattrice di Vice Gersin Livia Paya, che completa l'equipaggio designato a raggiungere la sede di Casa Italia a Sochi (Russia).
Utilizzando  il Nokia 1520 con display super sensibile full HD da 6 pollici, Gersin racconterà la storia del viaggio in tempo reale con immagini e video ripresi attraverso la fotocamera Pureview da 20 MP e condivisi sui social media, mentre le mappe di Here guideranno il team a destinazione.
Nel viaggio verso Sochi il team farà tappa in 16 diverse località europee, alcune delle quali poco conosciute al grande pubblico, con l'obiettivo di catturare gli aspetti più curiosi delle culture locali incontrate. Inoltre, un team di fotografi e videomaker d'eccezione immortalerà i trick e le evoluzioni della crew in alcuni luoghi caratteristici, come il castello di Dracula in Transilvania e la scalinata Potëmkin in Ucraina, o in altre spettacolari location dal punto di vista paesaggistico, come il Monte Bianco e il lago di Ginevra. I ragazzi avranno inoltre la possibilità di conoscere e intervistare atleti e trendsetter delle città attraversate. Il tutto potrà essere seguito sul sito www.fiatfreestyleteam.com e sui canali ufficiali Fiat, Freestyle Team e Nokia di Facebook e Youtube, oltre che sul sito www.vice.com/pandatosochi.
Il progetto è in linea con l'impegno di Fiat a favore del mondo degli action sport come dimostra soprattutto il mondo del Fiat Freestyle Team (maggiori informazioni sono disponibili sul sito ufficiale www.fiatfreestyleteam.com e sulla fan page Facebook/FiatFreestyleTeam).