Amsterdam – In occasione della convention dell’Alleanza, che ha riunito ad Amsterdam il management di Renault e di Nissan, il presidente e direttore generale Carlos Ghosn ha confermato l’obiettivo di realizzare almeno 4,3 miliardi di euro di sinergie entro il 2016. Per raggiungere tale obiettivo, necessario a rafforzare la performance delle due aziende in un contesto sempre più competitivo, l'Alleanza Renault-Nissan studierà una maggiore convergenza in quattro settorichiave: Ricerca & Sviluppo, Produzione e Logistica, Acquisti, Risorse Umane. Il progetto allo studio consiste nell’identificare degli ambiti di convergenza in ciascuna di queste funzioni e di porle sotto un management comune.
<<La partnership di Renault e Nissan si basa sul rispetto reciproco e su un approccio volto a realizzare progetti win-winha detto Carlos Ghosn -. Con questi nuovi progetti di convergenza, proseguiremo sulla stessa strada e con gli stessi principi di rispetto e trasparenza  a un ritmo accelerato>>.

ACQUISTI
Renault e Nissan hanno già da più di dieci anni un'organizzazione di acquisti molto sinergica. I progetti di convergenza aggiuntivi in Ricerca e Sviluppo e nella Produzione saranno definiti per aumentare le sinergie e generare maggiori economie di scala per le aziende e per i loro fornitori a livello mondiale – in Francia, Giappone e nei mercati in via di sviluppo. Christian Vandenhende, direttore generale di Renault-Nissan PurchasingOrganisation, sarà il direttore del progetto di convergenza relativo agli Acquisti.

RICERCA E SVILUPPO 
Renault e Nissan studieranno come gestire la ricerca sulle tecnologie di nuova generazione per ottimizzare ulteriormente le risorse. Lo studio suRicerca e Sviluppo si concentrerà anche sulla accelerazione delle piattaforme comuni, sulla definizione e implementazionedi una strategia meccanica comune, e sull’ottimizzazione della realizzazione dei test a livello globale. TsuyoshiYamaguchi, direttore delle piattaforme e delle parti di ricambio comuni dell’Alleanza Renault-Nissan, sarà il direttoredel progetto di convergenza relativo a Ricerca e Sviluppo.

PRODUZIONE E LOGISTICA
I progetti si concentreranno su come migliorare le performance industriali attraverso un più rigoroso benchmarking. I team approfondiranno inoltre le modalità per ottimizzare i costi attraverso la standardizzazione, un migliore sfruttamento della capacità e dell'efficienza logistica. ShouheiKimura, vice presidente corporate ingegneria produzione veicoli di Nissan, sarà il direttore del progetto di convergenza relativo a Produzione e Logistica.

RISORSE UMANE
I team di Renault e Nissan studieranno lo sviluppo di processi comuni di Risorse Umane nell'Alleanza. Le aziende lanceranno un progetto per creare una politica unificata di "talent management". Marie-Francoise Damesin, vice presidente esecutivo Risorse Umane di Renault, sarà il direttore del progetto di convergenza relativo alle Risorse Umane.
I progetti di convergenza dovrebbero essere presentati alle rappresentanze del personale e agli organi decisionali aziendali per Renault in Francia e per Nissan in Giappone e confermati entro la fine del primo trimestre 2014 per l’attuazione.