Roma – La famiglia Smart al gran completo si è data appuntamento al Porto Fluviale di Roma per l’anteprima italiana della Forjoy, l’affascinate showcar che svela design e valori della futura generazione Smart a due e quattro posti, in arrivo a fine dell’anno. Smart si è raccontata ancora una volta a Roma, Smart City per eccellenza, e ha scelto l’Ostiense, il quartiere di maggior fermento artistico e culturale della Capitale, per sottolineare il ruolo di icona metropolitana, grazie a prodotti e soluzioni come car2go, che hanno rivoluzionato la mobilità urbana di tutti i giorni.
Combinazione unica di funzionalità e lifestyle, protagonista della mobilità urbana, Smart continua a conquistare il pubblico italiano grazie ad innovative offerte ed esclusive serie speciali e si è preparata a dare il benvenuto alle nuove generazioni Fortwo e Forfour.
Da sempre ambasciatrice di creatività e sostenibilità, unica vettura in produzione esposta al MoMa di New York, Smart ha sottolineato nuovamente il suo legame con l’arte ed il tessuto urbano. Già nel 2009, insieme alla rete creativa Rojo, Smart ha colorato 400 metri quadri di superfici in cemento nel centro di San Paolo con affascinanti murales opera di artisti internazionali: un continuo work in progress che trova oggi nel quartiere di Ostiense una nuova esperssione creativa.
Sovrapposizioni e accostamenti di colore e materia sono la base di partenza di tutta la ricerca artistica di No Curves. Lo scotch, che per la sua composizione e struttura è poco incline alla creatività, nelle mani e nella mente dell’artista dà vita a composizioni artistiche di grande impatto visivo. Per smart fourjoy, No Curves ha ideato un progetto nel quale, attraverso sovrapposizioni tra scotch di diverso colore e campiture di vernice, si creano forti effetti geometrici ispirati alle linee di Smart Fourjoy. Pur nella bidimensionalità del materiale utilizzato e nella concezione dell’intero artwork, questo è in grado di donare allo spettatore una visione quasi trimensionale del soggetto. La grande installazione a cura di No Curves quindi, non solo rappresenta l’automobile nelle sue forme e nella sua struttura ma trasmette la grande innovazione e l’alta tecnologia di questo nuovo concept smart.
Studios International è partner di Mercedes-Benz Italia in questo ambizioso progetto di street art ed ha realizzato la parete autoportante interamente in legno, ancorata sulla terrazza dell’edificio in via del Porto Fluviale, su cui No Curves ha realizzato la perfomance grafica di tape art. La creatività dello storico polo di via Tiburtina ha messo a disposizione di No Curves, artista di livello internazionale, la sua esperienza in materia di allestimenti, scenografie e creatività all’avanguardia e sempre alla ricerca di soluzioni e materiali innovativi.
Smart inoltre punta ancora una volta sui giovani e ha scelto gli studemti della Libera Università Internazionale degli Studi Sociali Guido Carli di Roma (Luiss) per il lancio della Forfour che a fine anno debutterà sul mercato insieme alla futura generazione di Fortwo. Ad una conferenza di lancio del progetto, seguirà una prima fase dove saranno coinvolti tutti gli studenti del corso di laurea magistrale di Economia e Direzione delle Imprese – Dipartimento di Impresa e Management, i quali, suddivisi in gruppi di tre dovranno concentrare creatività e motivazione in una sola slide. I lavori saranno valutati da un comitato composto dal management di Mercedes-Benz Italia che selezionerà i 15 gruppi che parteciperanno quindi al Business Game Luiss.
 

SHARE
Dal 1993 pubblicista iscritta all’Ordine dei giornalisti. Diplomata al Conservatorio, ha fatto esperienze musicali come cantante. Le piace Brahams ma ascolta Charlie Parker. Ha un debole per il sushi e la cucina cinese. Ama i gatti neri. Collaboratrice di Automotonews.com dal 2001.