New Delhi – Nonostante la recente contrazione della crescita, si prevede che il mercato indiano dell’auto triplicherà il suo volume da qui al 2020, arrivando a diventare negli anni 2018-2020 il terzo maggiore mercato automobilistico del pianeta. Insieme a Russia, Brasile e Cina, l’India costituisce uno dei mercati prioritari della strategia internazionale di Renault. In 17 mesi Renault ha commercializzato nel Paese cinque nuovi veicoli e attualmente la Casa automobilistica francese propone una gamma completa di prodotti. La rete continua a svilupparsi a un ritmo senza precedenti: dalle 14 concessionarie esistenti a metà del 2011 si è passati alle 125 attive alla fine del 2013. A oggi la marca con la Losanga ha già venduto oltre 100mila veicoli in India (di cui 64mila nel solo 2013). L'obiettivo è quello di raggiungere una quota di mercato pari al 5%, un traguardo ambizioso ma realizzabile. Renault gode in effetti di una solida presenza nel Paese, in particolare grazie alla prima fabbrica dell’Alleanza Renault-Nissan a Chennai, che vanta una capacità produttiva annua di 480mila veicoli. La Casa automobilistica francese dispone inoltre nel Paese di un Centro di ingegneria e di acquisti e di due Centri di design.