Manaus – Benelli Q.J. ha inaugurato il nuovo stabilimento brasiliano della Bramont Motorcycle Factory a Manaus dove saranno assemblati tutti i modelli moto di Benelli e Keeway per il Paese sudamericano.
Il nuovo polo produttivo di oltre 12mila metri quadrati, che si aggiunge ai quasi 100mila metri quadrati dello stabilimento Bramont già esistente, è stato inaugurato alla presenza di autorità e stampa. Alla cerimonia hanno presenziato Ricardo Lessman, presidente e amministratore delegato di Minvest (gruppo di cui fa parte Bramont); l’ambasciatore cileno in Brasile, Fernando Schmit; il soprintendente di Suframa, Thomaz Nogueira; l’amministratore delegato di Keeway, George Wang; il project leader di Benelli, Flavio Zanzini; l’amministratore delegato di Bramont, Ivan Contreras; il direttore della produzione dell’azienda, Marcio Lassance; il direttore commerciale, Jean Anwandter.
Nel nuovo stabilimento Bramont, che diventerà uno dei punti di riferimento per Benelli in Sud America, saranno assemblati i classici della produzione della Casa di Pesaro, dalle TNT 899 e 1130 alle Tre-k 1130 e Trek-Amazonas, ma anche le ultime arrivate della Casa del Leone, come la BN600.
Con l’entrata in funzione del nuovo stabilimento l’azienda mira ad implementare la forza lavoro nei prossimi mesi ed a vendere quest’anno almeno 2mila veicoli Benelli. In quest’ottica è stato inaugurato il primo “Benelli Store” in Brasile, a San Paolo. Oltre ad un grande spazio espositivo, l’edificio di tre piani ospita anche tre service station, una meeting room e una lounge area per clienti.