Londra – Gli esploratori polari britannici Ben Saunders e Tarka L’Herpiniere hanno riscritto la storia completando, per la prima volta, il fatale viaggio della spedizione Terra Nova del capitano Robert Falcon Scott.
Percorrendo 2.888 chilometri dell'inospitale Antartide, in un viaggio di andata e ritorno al Polo Sud, Ben e Tarka hanno conquistato il primato mondiale del più lungo viaggio polare effettuato a piedi.
La spedizione, durata 105 giorni, ha messo a dura prova la fibra e la resistenza dei due esploratori ed ha alzato l'asticella per tutte le future spedizioni polari. Ben e Tarka hanno trainato ciascuno una slitta dal peso iniziale di quasi 200 kg, e percorso mediamente 27 km al giorno, con temperature scese fino a -46°C.
Dice Ben Saunders: <<E' difficile per noi stessi comprendere cosa abbiamo realizzato. Completare la Spedizione Terra Nova era il sogno della vita, ed ora, tagliato il traguardo finale, sono sopraffatto dall'emozione. Questo viaggio è stato un'impresa gigantesca, che ha messo,  ogni giorno, continuamente alla prova i limiti delle nostre forze fisiche e mentali. Ci siamo trovati a volte in situazioni estreme, nel freddo intenso del vento sull'altopiano, indeboliti dalle razioni di cibo dimezzate, più vicini al limite di sopravvivenza di quanto non avessimo previsto progettando questo viaggio. Per questo io e Tarka nutriamo un'ammirazione ed un rispetto ancora più profondo per la resistenza, la tenacia e il coraggio dimostrati un secolo fa dal Capitano Scott>>.
Il capitano Scott ed i suoi uomini morirono dopo aver percorso 2.600 chilometri e questa impresa era rimasta fino ad oggi insuperata.  Per 100 anni.
Land Rover e Intel sono soci co-sostenitori della Spedizione Scott, ed hanno ricoperto un ruolo importante nello svolgimento della spedizione. La Land Rover ha assistito Ben in tutti gli spostamenti e fasi del training, che lo hanno condotto nei luoghi più inaccessibili del Regno Unito, dell’ Europa e della Groenlandia; Intel ha fornito gli Ultrabook con processori  di quarta generazione Intel CoreTM che hanno consentito a Ben e Tarka di condividere il con tutto il mondo il proprio viaggio, ogni giorno, attraverso il loro blog. (www.scottexpedition.com/blog). L'Intel ha messo duramente alla prova le proprie tecnologie per molte settimane prima della partenza di Ben e Tarka, portando gli Ultrabook a temperature di -40°C.
Mark Cameron, brand experience director della Land Rover ha dichiarato: <<E' stato un privilegio per la Land Rover l'aver contribuito a questa incredibile spedizione.  Ho seguito giornalmente Ben e Tarka, rivivendo in qualche modo la loro esperienza, così vividamente rappresentata nel blog. Portare a termine questa spedizione ha richiesto livelli incredibili di forza fisica e mentale, e una feroce determinazione. Tutti noi abbiamo bisogni di eroi, individui o squadre, che ci ispirino e ci spronino  a dare il meglio per noi stessi e per gli altri intorno a noi.  Poche sono le imprese come questa in grado di esprimere più appropriatamente il claim Land Rover "Above and Beyond".  Congratulazioni, Ben e Tarka>>.
Commentando il contributo dell'Intel alla spedizione Scott, Patrick Bliemer, regional manager di Intel Northern Europe, ha detto: <<Siamo onorati di aver avuto una piccola parte nel record della Spedizione Scott di Ben e Tarka.  Siamo incredibilmente fieri che la tecnologia Intel abbia consentito loro di condividere le proprie esperienze con un’ audience di ogni parte del mondo – questo tipo di accesso, il primo nel suo genere, cambierà il futuro delle prossime spedizioni>>.
Hanno patrocinano la spedizione Falcon Scott (nipote del capitano Robert Falcon Scott) e Robert Swan Obe (il primo a raggiungere a piedi entrambi i Poli, e fondatore dell'organizzazione 2041, per la conservazione dell'Antartide).