Milano – Subito.it (www.subito.it), il sito di annunci di compravendita tra privati più grande d’Italia, ha commissionato a Human Highway una survey tra gli utenti del canale “auto” con l’obiettivo di rilevare i comportamenti degli italiani al momento della ricerca di una vettura da comprare, la propensione all’acquisto dell’usato e le caratteristiche di domanda e offerta.
In generale: è evidente la popolarità del canale online (Subito.it, in particolare, viene utilizzato regolarmente dal 40% degli intervistati) attraverso il quale si ha fiducia di concludere una vendita in tempi rapidi; l’utilitaria è la tipologia di auto più popolare, sia tra chi vende, sia tra chi cerca; l’usato è la soluzione ideale per la maggioranza dei buyer; la crisi definisce gli aspetti più importanti da considerare  nella scelta di un’auto: primo fra tutti il prezzo, a seguire i consumi e infine la sicurezza del veicolo.
Il campione
Il campione, diviso tra buyer e seller, è composto da oltre 850 intervistati per la maggior parte uomini (90% dei buyer e 93% dei seller) di età under 55.
 
I buyer
Il 90% dei buyer è un guidatore abituale. Il 41% ha come auto principale un’utilitaria, la tipologia non solo più guidata ma anche più cliccata da chi cerca (36% dei buyer), a testimonianza di quanto gli italiani siano tendenzialmente fedeli alla classificazione di auto che già possiedono. Il fuoristrada/suv è invece la tipologia più ambita: il 18% dei buyer lo acquisterebbe, ma solo io 10% lo possiede. Complice la crisi, l’usato è la soluzione ideale per la maggioranza dei buyer (il 46% desidera acquistare un’auto usata da privato e il 32% da concessionario) e solo una minoranza di casi propende per un’auto a km0, nuova o in leasing.
Sempre in un’ottica di risparmio, oltre al prezzo, l’attenzione di chi vuole comprare è indirizzata ai consumi, al primo posto tra i criteri di scelta (47%), in seconda battuta si considera il rapporto qualità/prezzo (46%) e infine l’affidabilità e la sicurezza del mezzo (fondamentali rispettivamente per il 37% e per il 31% del campione).
Oltre alle sue caratteristiche, nella scelta di un auto da comprare contano anche i servizi/accessori: la garanzia è quello più importante (fondamentale per il 44% del campione), seguito dalla possibilità di fare tagliandi a costi contenuti, dalla supervalutazione dell’usato e dall’assistenza post vendita.
L’online gode di grande fiducia tra gli utenti buyer, non solo per quanto riguarda la vendita ( l’ 81% dichiara che probabilmente acquisterà un’auto individuata sul sito) ma anche perché rappresenta un’ottima fonte per reperire informazioni utili e complete:  l’85% dei visitatori di Subito.it è in una fase avanzata della ricerca di un’auto e consulta gli annunci di vendita con regolarità.

I seller
Tra venditori e compratori c’è affinità di risposte. Quasi la totalità dei venditori intervistati (dei quali l’89% è privato) è affezionata al canale online e lo utilizza perché reduce da un’esperienza positiva: il 69% ha pubblicato un annuncio su Subito.it in seguito a una precedente vendita  conclusa proprio sul sito. Inoltre, il 44% prevede di portare a termine l’affare entro tre mesi, l’85% entro al massimo sei.
Domanda e offerta sono allineate anche sulla tipologia di veicolo più popolare: l’utilitaria è l’auto maggiormente messa in vendita (37%), seguita da berlina (14%) e, a scendere, da fuoristrada, station wagon, monovolume e cabrio.
In definitiva, nel segmento automotive, l’usato online costituisce una risorsa per combattere la crisi, sia per il compratore che per il venditore. E’ uno strumento per reperire facilmente le informazioni in modo completo e avere una buona panoramica dell’offerta presente, soprattutto aggiornata. Un modo per concludere un buon affare, spendendo poco e soddisfacendo le proprie necessità.
 
SHARE
Elettra Cortimiglia
Generazione ‘95, è amante della musica, in particolare dei Linkin Park. Conosce il mondo dei motori perché si ritrova in famiglia due giornalisti d’auto. Per la serie: non c’è 2 senza 3! Gestisce una bellissima pagina Facebook dedicata ai Linkin Park e al vocalist della band.