Parigi – Sei anni dopo averla creata i team di Formula 1 hanno deciso di sciogliere e chiudere la Fota (Formula One Teams' Association), l'associazione di categoria.
L'annuncio ufficiale è stato dato da Oliver Weingarten, segretario generale dell'organizzazione sull'account Twitter della Fota: <<Posso confermare che la Fota è stata sciolta, dopo che i suoi membri hanno rivalutato i loro requisiti a fronte di un cambiamento del panorama politico e commerciale in Formula 1>>.
Nata nel 2008 e all'inizio rappresentante di tutti i team di Formula 1, la Fota aveva l'obiettivo di anteporsi ai drastici cambiamenti di regole, incluso il tetto salariale, che l'allora presidente Fia, Max Mosley, stava cercando di apportare nel mondo della Formula 1. Nel 2011 iniziò a venire meno l'efficacia dell'organizzazione quando non aderirono più Ferrari, Red Bull, Toro Rosso e Sauber. Senza i quattro team, la Fota proseguì con a capo Martin Whitmarsh, che allora era team principal McLaren ma l'uscita del team di Woking e la nascita di una nuova struttura,  lo Strategy Group, hanno definitivamente messo in ginocchio la Fota che negli ultimi tempi comprendeva Mercedes, Lotus, Force India, Williams, Marussia e Caterham.