Inaugurato il nuovo centro logistico Mercedes-AMG

Inaugurato il nuovo centro logistico Mercedes-AMG

0 4

Affalterbach – A poco meno di un anno e mezzo dalla posa della prima pietra, è stato inaugurato il nuovo centro logistico della sede Mercedes-AMG di Affalterbach. <<La realizzazione del centro logistico rappresenta un progetto particolarmente all’avanguardia per Mercedes-AMG anche in termini di sostenibilità – spiega Christian Wolff, membro del Board of Management di Mercedes-AMG GmbH e responsabile AMG Operations -. Grazie all’adozione di tecnologie all’avanguardia per l’allestimento dell’edificio, AMG evidenzia ancora una volta di saper tenere fede al proprio ruolo di eccellenza nell’ambito del Gruppo Daimler non solo in termini di prodotti ed innovazioni>>.
Obiettivo del nuovo centro logistico, che rappresenta un elemento fondamentale della nuova strategia logistica di AMG, è accentrare in futuro le capacità logistiche di Mercedes-AMG presso la sede di Affalterbach. La centralizzazione di tutte le attività logistiche consentirà di far fronte alle crescenti esigenze su questo fronte, di ridurre i trasporti e decongestionare ulteriormente il traffico sulle strade della regione.
Il padiglione logistico è stato attrezzato con un moderno impianto di smistamento a scaffalature che minimizza i tempi di reperimento materiale e garantisce uno sfruttamento ottimale dello spazio disponibile rispetto ai tradizionali magazzini a corsie. Se paragonato a questi ultimi, vanta infatti capacità di deposito doppie. Al piano superiore del nuovo padiglione logistico si trovano inoltre 77 postazioni ufficio con relativi ambienti accessori per una superficie complessiva di circa 900 metri quadri.
In considerazione degli elevati standard di sostenibilità del nuovo centro logistico, già prima del suo completamento il progetto è stato insignito di un certificato DGNB argento dal Consiglio tedesco per l’edilizia sostenibile (Deutschen Gesellschaft für Nachhaltiges Bauen e.V.). Un articolato sistema di valutazione, basato su circa 40 criteri relativi ad ecologia, economia, aspetti socioculturali e funzionali, tecnologici e sede, ha permesso la valutazione dell’edificio nel suo complesso da parte del DGNB.

NO COMMENTS

Leave a Reply