Roma – Il 17 e 18 maggio il Centro Aci di Vallelunga vivrà due giornate molto intense che daranno la possibilità al pubblico di apprezzare pienamente il mondo delle 2 e delle 4 ruote. Infatti  mentre sul circuito si svolgerà il II weekend di gare del campionato italiano velocità organizzato dalla Federazione motociclistica italiana, nell’area del Centro congressi e della Guida Sicura si svolgerà la 59ma edizione del Roma Motor Show, manifestazione motoristica organizzata dal mensile Motor.
Per quanto riguarda il Civ, oltre alle adrenaliniche gare che caratterizzano sempre il campionato un’importante iniziativa strizza l’occhio ai temi vicini al Roma Motor Show, puntando ad incentivare la mobilità sostenibile e che la Fmi ha dedicato non solo ai tifosi ma anche a tutti quelli che dovranno raggiungere la pista in occasione dell’evento, addetti ai lavori compresi: chiunque arriverà in circuito in carpooling, infatti, da un lato contribuirà a ridurre l’impatto ambientale delle gare e dall’altro scoprirà interessanti vantaggi per godersi ancora di più lo spettacolo in pista.
Il tutto sarà possibile grazie all’appoggio di ViaggiaInsieme, uno dei portali per i viaggi condivisi più frequentati d’Italia, che realizzerà un servizio ad hoc per mettere tutti gli interessati di offrire o trovare un passaggio non solo per la tappa di Vallelunga ma per tutti i round del Civ. Gli utenti inoltre potranno inserire sul portale i propri viaggi anche al di fuori degli eventi motociclistici e i più partecipi saranno gratificati con dei simpatici omaggi. A valutare i benefici dell’operazione ci penserà lo Studio Botta & Associati, specializzato nella progettazione e nello sviluppo di soluzioni per la sostenibilità ambientale, che si occuperà di calcolare le emissioni di CO2 che saranno evitate grazie all'iniziativa.
Riguardo, invece, alla 59ma edizione del Roma Motor Show, protagoniste saranno le ultime novità del settore automotive grazie a Citroën, Kia, Infiniti, Land Rover, Jaguar, Maserati, Mazda, Jeep con Motor Village, Nissan, Peugeot e Renault che non saranno solo esposte in forma statica ma daranno vita a diverse aree tematiche dove il pubblico potrà provare la mobilità in tutte le sue declinazioni.
Oltre all’area espositiva, infatti, il Roma Motor Show propone  la “Green zone” Ruote per Aria, dove sarà possibile mettersi al volante di vetture elettriche, ibride e ad alimentazione alternativa; l’area Off-Road, dove sarà possibile testare veicoli 4×4; l’Area 4-Get-Me-Not dove il RaceBioConcept Team metterà in campo alcuni veicoli “ufficiali” e specifiche dotazioni per formare e informare i visitatori sulle corrette modalità di trasporto, cura e protezione dei bambini durante i viaggi, così come durante le trasferte quotidiane in automobile. Dato poi che la sicurezza è un bene prezioso, soprattutto quando si viaggia in auto, nella stessa area sarà presente del personale specializzato per  dare utili consigli di trasporto anche del nostro amico a quattro zampe.
Immancabile poi l’area “Rosso Giallo Verde” dove i bambini fra i 3 e i 12 anni potranno conseguire la loro “prima patente” imparando, giocando, i primi rudimenti della guida grazie a veicoli elettrici adatti alla loro età. Oltre a tutto questo a disposizioni dei visitatori del Roma Motor Show, il cui ingresso è totalmente gratuito, ci saranno i simulatori di guida che l’Aci utilizza nelle sue autoscuole e si potrà assistere agli esercizi dei piloti del Centro di Guida Sicura, così come, presso l’area della Croce Rosse Italiana, si svolgeranno delle dimostrazioni informative sulle manovre salvavita pediatriche, ovvero cosa fare se a un bambino va di traverso un boccone e non riesce più a respirare. Immancabile poi anche la presenza del Colosseum Club veicoli storici, che darà vita al Concorso d’Eleganza della carrozzeria Michele Favìa del Core, e l’esposizione delle vetture tuning selezionate dal Team Bull Sound di Roma.