Gold Coast – Sir John Arthur Brabham, meglio conosciuto come Jack Brabham, si è spento all'età di 88 anni a Gold Coast, dove viveva da anni. Nipote di un immigrato londinese giunto in Australia nel 1885, tre volte campione del mondo di Formula 1 (1959, 1960 e 1966), Jack Brabham era nato il 2 aprile del 1926 a Hurstville, un sobborgo nella periferia di Sydney. Dopo avere corso per la Maserati, per molti anni con la Cooper, con la quale vinse i titoli 1959 e 1969, e poi con la Lotus, Brabham nel 1963 fondò la Brabham Racing Organisation con la quale vinse il terzo titolo iridato nel 1966. Nell'arco della sua carriera ha vinto 14 volte e ha ottenuto 31 podi. Si ritirò dall'attività agonistica a conclusione della stagione 1970 nella quale si classificò quinto con 25 punti (una vittoria nel Gran Premio d'esordio in Sud Africa).
Inizialmente Brabham aveva intrapreso studi di ingegneria e, durante la seconda guerra mondiale, gli venne assegnato il ruolo di meccanico alla Royal Australian Air Force. Nel 1948 cominciò la sua carriera di pilota, prima a livello locale, poi a livello internazionale.
Brabham lascia i tre figli, Geoff, Gary e David, che sono stati tutti piloti automobilistici. Gary e David hanno partecipato senza grande successo in Formula 1, Geoff ha vinto la serie Can-Am nel 1981 e la 24 ore di Le Mans del 1993, competizione vinta anche da David nel 2009. Il nipote Matthew, figlio di Geoff, ha debuttato nei kart a meno di otto anni.