Kolin – Toyota Peugeot Citröen Automobiles (Tpca) ha avviato oggi l’inizio della produzione della nuova Toyota Aygo nello stabilimento nato dalla joint venture Toyota-PSA a Kolin, nella Repubblica Ceca. L’impianto produce la Toyota Aygo, insieme alla Peugeot 108 e alla Citröen C1, dal 2005.
La produzione della nuova city car compatta segna l’inizio di una nuova fase nella storia di Tpca. L’investimento per l’introduzione dei tre nuovi modelli è stato di oltre 6 miliardi di corone ed ha generato 700 nuovi posti di lavoro.
Kent Koide, presidente di Tpca ha affermato: <<Oggi inizia una nuova era per Tpca. Sono sicuro che sarà una storia di successo come la precedente, quando abbiamo fabbricato circa 2,4 milioni di vetture con un’alta qualità produttiva. Ci aspettiamo un grande interesse per queste nuove vetture, sia dai mercati dell’Europa occidentale che da quelli dell’Europa dell’Est. Attualmente, escono dalla linea di produzione circa 300 veicoli al giorno, al ritmo di una macchina ogni 55 secondi. A partire dalla prossima settimana, questa velocità verrà aumentata a più di 700 unità al giorno e dall’inizio di giugno verrà raggiunta la quota di 1.000 unità al giorno. Prevediamo di produrre oltre 210.000 veicoli l’anno su tutti e tre imodelli. Toyota prevede un target di vendita annuale nel 2015 di oltre 80.000 unità, con una quota di mercato stimata del 6%>>.
La nuova Toyota Aygo ha fatto il suo debutto al Motor Show di Ginevra 2014. Dal caratteristico design ad “X” del frontale, all’ampia gamma di personalizzazioni, tutte le scelte, sia meccaniche che stilistiche della nuova Citycar Toyota, sono state guidate dall’idea di trasmettere divertimento. Il line-up previsto per l’Italia prevede 2 allestimenti e 2 versioni speciali, che verranno aggiornate su base periodica. Sia gli interni che gli esterni della nuova Aygo sono stati pensati per permettere una vasta gamma di combinazioni. Più di 10 parti del veicolo, infatti, possono essere facilmente sostituite in breve tempo, anche a distanza di anni dall’acquisto.
Il motore prevede una versione migliorata del premiato motore 3 cilindri Toyota, il 1.0 benzina VVT-i, che può essere abbinato alla trasmissione manuale o al cambio “x-shift”. Grazie al consumo di carburante di soli 3.8 l/100 km e le emissioni di CO2 di soli 88 g/km Aygo si pone ai vertici della categoria.
Le vendite in Europa della nuova Aygo partiranno dall’estate.

SHARE
Melina Famà
23 anni, siciliana doc e amante di scarpe, borse e buon cibo. Laureata in Linguaggi dei Media all'Università Cattolica di Milano, si avvicina al mondo dei motori grazie al fidanzato, che la istruisce quasi come un maschiaccio. Gattara nell'animo, è admin di @igers_messina.