CNH Industrial “A cena con l’Africa”

CNH Industrial “A cena con l’Africa”

Basildon – CNH Industrial parteciperà all’evento “A cena con l’ Africa”, tappa finale della raccolta fondi sostenuta dal Venice Hub, sede veneta della Global Shapers Community, a favore del progetto "Prima le Mamme e i Bambini" di Medici con l'Africa Cuamm. L’evento è organizzato dalla Global Shapers Community, l’iniziativa del World Economic Forum che risponde all’obiettivo di delineare un’agenda politico-economica a medio termine, condivisa a livello globale, e riunisce una rete di gruppi di lavoro, soprannominati “hub”, presenti in oltre 300 città del mondo e guidati da circa 3.500 giovani di età compresa tra 20 e 30 anni, che provengono da diversi settori.
L’iniziativa “A cena con l’Africa” ha l’obiettivo di raccogliere fondi per l’associazione Medici con l'Africa Cuamm, e in particolare per il progetto "Prima le Mamme e i Bambini" il cui impegno è di garantire l’accesso gratuito al parto sicuro e la cura del neonato in quattro paesi africani, Angola, Etiopia, Uganda e Tanzania.
Nel ruolo di main sponsor e in questo scenario, CNH Industrial presenterà “TechPro2”, un modello innovativo di relazione tra le scuole e il mondo del lavoro. TechPro2, progetto lanciato nel 2008 dalla collaborazione tra Fiat Group Automobiles e la Federazione Cnos-Fap (Centro Nazionale Opere Salesiane – Formazione Aggiornamento Professionale), è uno specifico programma di sviluppo professionale volto a reperire, formare e inserire nel mondo automotive giovani ad alta qualificazione tecnica. Dal 2011, il programma è stato avviato anche come CNH Industrial (inizialmente come Fiat Industrial) con un programma specificamente dedicato ai veicoli commerciali. Dall’Italia, passando per il Brasile fino in Etiopia: nel corso del 2012 il progetto TechPro2 Iveco è approdato in Brasile e poi in Etiopia. La scuola salesiana di Belèm ha ospitato i corsi professionali per facilitare l’ingresso nel mercato del lavoro di venti giovani nel campo delle riparazioni dei veicoli a motore.
Anche ad Addis Abeba il programma coinvolge 20 giovani tirocinanti, che diventeranno “riparatori tecnici”, professione altamente specializzata nel campo della meccatronica. Il corso, della durata di nove mesi, garantisce un certificato ufficialmente riconosciuto dal governo etiope, che fornirà agli studenti un importante vantaggio competitivo per entrare nel mercato del lavoro locale.
Con TechPro2, CNH Industrial ha creato un modello innovativo di relazione tra le scuole (in particolare quelle salesiane) e il mondo del lavoro (rappresentato dal Gruppo e dalle sue reti di concessionari). Una partnership, quella coi Salesiani, forte di molti anni di collaborazione reciproca, della competenza dei Salesiani nel campo dell’istruzione e della loro presenza a livello mondiale, che si completa con quella di CNH Industrial.
Nell'ambito del programma TechPro2, CNH Industrial fornisce il proprio know-how, attraverso la formazione dei Salesiani: personale specializzato di CNH Industrial trasmette le nozioni tecniche ai Salesiani che, a loro volta, le passano in aula ai ragazzi. A questo si aggiunge un supporto finanziario e tutti gli strumenti utili per la formazione in aula, come veicoli per esercitazioni pratiche, componenti essenziali come motori e trasmissioni e strumenti di riparazione.

NO COMMENTS

Leave a Reply