Torino –  Per i 20 anni della scuola di Transportation Design di Ied Torino, l’Istituto ha inaugurato una mostra al Museo nazionale dell’Automobile di Torino dedicata ai migliori progetti realizzati dagli studenti. Tra questi, il più recente è la concept car PassoCorto, realizzata in scala 1:1 in collaborazione con il Centro stile europeo di Hyundai di Rüsselsheim, in Germania.
L’evento al Museo dell’Auto, che ha registrato la partecipazione di oltre 400 persone, è stata aperto dal convegno #CarDesignSmart-Verso nuovi modelli di mobilità, incentrato sul rapporto fra car design e mobilità del futuro, al quale sono intervenuti Thomas Bürkle, responsabile del Centro Stile Europeo di Hyundai; Flavio Manzoni, direttore stile Ferrari; Davide Gomba, Officine Arduino; Claudio Lubatti, assessore Viabilità e Trasporti Città di Torino; Riccardo Balbo, direttore Ied Torino; Carlo Cavicchi, Quattroruote.
Il taglio del nastro per la mostra “Ied transportation design: 20 years of excellence”, che racconta 20 anni di formazione in stretta collaborazione con i brand leader mondiali dell’automotive, tra cui Hyunda, è avvenuta proprio davanti alla concept car PassoCorto, progettata dagli studenti del Master in Transportation Design in collaborazione con il Centro stile europeo di Hyundai.
Hyundai ha affidato agli studenti un brief di progettazione destinato ad un target di potenziali clienti nati tra gli anni ottanta e i primi anni duemila: i giovani sempre connessi, quelli del 2.0 – la cosiddetta “Generazione Y”. L’autore del primo bozzetto scelto poi per sviluppare la vettura è il giovane designer piemontese Marco Gianotti, studente del Master in Transportation Design di Ied Torino che è stato poi selezionato da Hyundai per uno stage di formazione presso il Centro Stile basato in Germania.