Francoforte – E’ sceso il gelo nelle trattative ormai in corso da mesi fra Volkswagen e Porche, almeno a quanto si apprende dal periodico Focus che annuncia il fallimento del tentativo di accordo extragiudiziale. Spetterà ora al Tribunale di Stoccarda, nel processo che inizierà il 29 aprile, decidere sul ricorso dei lavoratori di Vw. La disputa è nata allorché Porsche ha creato la holding appositamente per preparare l’assalto alla maggioranza del Gruppo di Wolfsburg del quale per il momento detiene il 31% di quota. Il board della “nuova” Porsche è formato da 12 componenti, sei dei quali dovranno essere rappresentanti dei lavoratori. Se Porsche dovesse effettivamente superare il 50% di Volkswagen, tre rappresentanti dei lavoratori sarebbero “targati” Porsche e tre Volkswagen. (ore 10:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply