Termini Imprese – Relativamente a presunti piani di Fiat Group Automobiles riguardanti lo stabilimento di Termini Imerese, l’Azienda ha confermato l’impegno a garantire continuità produttiva allo stabilimento palermitano assegnandogli, fra l’altro, la produzione di un nuovo modello destinato a sostituire l’attuale Lancia Ipsilon, modello che si prevede possa incrementare gli attuali livelli produttivi e conseguentemente garantire lo sviluppo dello stabilimento, anche in termini occupazionali. La decisione del Lingotto si deve anche alle discussioni a tutto campo, avute nei
mesi scorsi, sul futuro dello stabilimento con il Governo nazionale e il Governo regionale siciliano che hanno assicurato il loro supporto per superare almeno in parte le criticità legate alla posizione geografica dello stabilimento.
Pur nella impossibilità di superare totalmente gli svantaggi economici derivanti dalla produzione nel sito, quindi, Fiat ha accettato di farsi carico degli oneri aggiuntivi ancora presenti per mantenere fede all’impegno di non dismettere nessun sito produttivo in Italia.
A partire dalla seconda metà del 2009 verrà conseguentemente iniziata la produzione di un nuovo modello, mentre decisioni di ulteriori attività industriali sono al momento rimandate in quanto non rivestono uguale carattere di urgenza. (ore 9:15)

NO COMMENTS

Leave a Reply